sabato 16 febbraio 2013

My Secret Wish #13


Questa rubrica nasce con lo scopo di mostravi i miei desideri segreti "Libri Acquistati Recentemente, Libri Vinti Tramite Giveawey, Libri Inviati Dalle Case Editrici e in occasioni speciali" Diciamo che e la versione aggiornata di "In My Mailbox" ^_^
******
Ecco le New Entry Nella Mia Libreria segreta

Omaggio Della casa editrice Linee Infinite 
Mappa per L'abbisso di Rita Arcidiacono

C'è un tempo in cui le leggende si avvicinano alla realtà e la reclamano, fino a quando il confine tra superstizione e verità si perde. Quel tempo è giunto.Sul finire dei cento anni di esilio, le ombre si stanno addensando, le tracce di antichi orrori vengono a galla e il mondo freme in tumulto, pronto a spezzarsi per divorare eroi e peccatori senza alcuna distinzione. In uno scenario che scivola inesorabilmente verso il baratro, dove il seme della guerra tra quattro regni minaccia di germogliare e imponenti tempeste scuotono i mari, fieri uomini di spada e plasmatori dell'arte arcana, mercenari senza scrupoli e pirati senza gloria, saranno trascinati in un intreccio di ambizioni e desideri che li vedrà diventare inconsapevoli artefici della salvezza... o della caduta di tutto ciò che conoscono. Laddove interi popoli crollano e vengono forzati all'esilio, nel tenebroso labirinto delle Regioni Sotterranee o solcando le severe terre dei barbari, feroci battaglie si susseguono spietate e, sotto lo sguardo silente degli Dèi, nessuno è risparmiato, nessuno vede la trappola tesa. Ognuno gettato su ruvidi sentieri, sospinto lungo una mappa di sangue ove le frontiere tra Bene e Male sono vaghe e ingannevoli, sarà pedina perfetta nelle mani di un dimenticato incubo che sta forzando i cancelli proibiti dietro cui è segregato. Sono solo leggende? Intanto la clessidra si vuota, travolgendo tutto e tutti, e gli ultimi granelli di sabbia scorrono verso il basso... Verso l'Abisso


************
Omaggio Dalle Scrittrici
Anita Borriello, Brûlant

Brûlant è un romanzo esoterico che mostra quel mondo magico ben nascosto dalla quotidianità. Il lettore potrà facilmente immedesimarsi in Christian, il personaggio principale, che sarà costretto a partecipare a vecchi rituali inconsapevole di quanto questi siano radicati nella vita di tutti noi.  Tramite la sua relazione con Brigitte verrà a contatto con le Brûlant, una congrega di sole donne che vive tra di noi da secoli e votata a mantenere in vita gli antichi riti e culti tramandando le conoscenze millenarie di cui sono depositarie. Cinismo e superstizione, folklore e realtà, si contrapporranno e si scontreranno nello svilupparsi della vicenda per fondersi poi in un unico vincitore: l'Amore.




Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola, si è talmente abituata alla situazione da reputarla normale. Non ha idea del rischio che sta correndo. Ha ormai ventidue anni, quando l’ossessione per una ragazza misteriosa di cui è innamorata fin dai tempi dell’adolescenza, la spinge a confrontarsi con una realtà che ha sempre rifiutato: la realtà materiale e quella immateriale, sono separate da un velo sottile, e lei è una di quelle poche persone capaci di squarciare questo velo. Francesca è consapevole di questo già da molto tempo, ma non le basta: è alla continua ricerca di nuove conoscenze, determinata ad accrescere il suo potere; saranno proprio le sue ricerche a farle incontrare Lucilla, nei vasti territori oltre i confini. Nessuna delle due, però, immagina quello in cui saranno coinvolte: dopo una lunga era di equilibrio, i potenti Spiriti Antichi stanno per scatenarsi gli uni contro gli altri, coinvolgendo coloro che hanno subito il loro tocco…

*********
E Per Concludere un libro che sono sicura mi farà veramente ma veramente versare un mare di lacrime
Lesléa Newman, Hachiko
Chiunque abbia amato un cane sa di cosa parla questo libro. È una storia vera e racconta di una grande amicizia, di tenerezza e dolore, di lealtà e tenacia. E, più di tutto, racconta di una speranza incrollabile. È la storia di un cane straordinario, Hachiko, del suo padrone, il professor Ueno, e di un appuntamento mancato in una stazione di Tokyo. Di un'attesa paziente durata dieci anni e di una fedeltà senza eguali, che ha commosso il Giappone e il mondo intero. Ancora oggi la statua di Hachiko, nella piccola stazione pendolare del quartiere di Shibuya, è uno dei monumenti più visitati di Tokyo. Perché nessuno è immune al fascino di questa storia, e chi vi si imbatte impara almeno una cosa: quando un cane ama il suo padrone, non c'è niente che non farebbe per lui.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...