lunedì 20 ottobre 2014

Blog Tour di "Il Giardino degli Aranci” di Ilaria Pasqua


Buon giorno entucci ebbene si da un po di giorni abbiamo iniziato a pubblicare i nostri speciali per la festa di Halloween ma non è detto che vci siamo dimenticati dello scopo principale di questo nostro bloghettino infatti oggi per staccare un pò vi voglio parlare del giveawey che ha come dire rivoluzionato un po il mondo dei blog letterari. sto parlando del blog tour dedicato alla trilogia fantasy dispotica di Ilaria Pasqua, Il Giardino degli Aranci.

In occasione dell'uscita avvenuta il 17 ottobre la casa editrice Nativi Digitali Edizioni promuove, insieme a ben 27 blogger, un BlogTour con offerte speciali e Giveaway!

Dal 14 al 25 ottobre, i blog partecipanti presenteranno un contenuto originale tratto dal primo (Il Mondo di Nebbia) o secondo (Il Mondo del Bosco) libro della trilogia, tra estratti, interviste, approfondimenti e recensioni. Per seguirli tutti, c'è un Evento su Facebook! Ma prima una piccola presentazione del romanzo


Titolo: "Il Giardino Degli Aranci – Il Mondo del Bosco”
Autrice: Ilaria Pasqua
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Sito web editore: www.natividigitaliedizioni.it
Data di uscita: 17 ottobre 2014
Genere: Fantasy Distopico
Collana: NSF (Non solo Fantasy)
Prezzo: 2.99€
Formato: ebook (epub, mobi, pdf)

Sinossi: Dopo il Mondo di Nebbia, una nuova dimensione attende Aria, Will e Henry, in cerca di  nuovi indizi sulla chiave in grado di riportarli alla loro realtà. Il Mondo del Bosco però non è dei più ospitali: ci sono due schieramenti che continuano a farsi guerra senza un motivo apparente, e la società sembra del tutto arretrata, le donne non hanno potere e sono sottomesse agli uomini, spesso violenti e brutali. Non proprio il posto ideale per una come Aria, che proverà a modo suo a cambiare le cose. Ma, con il passare dei giorni, non sarà invece proprio quel mondo a cambiare i ragazzi?

Nel mentre, Lucas e Wade arrivano nel Mondo di Nebbia alla ricerca dei loro figli, imbattendosi nei Cinque Sacerdoti, che sembrano avere un conto in sospeso proprio con Lucas...

Secondo capitolo della trilogia distopica di Ilaria Pasqua "Il Giardino degli Aranci", "Il Mondo del Bosco" fa luce su alcuni dei misteri irrisolti (qual è l'origine dei Cinque? Come si creano i mondi, e in cosa consiste il "patto"?) senza dimenticare però i personaggi alla base della storia: Aria, Will e Henry, tre ragazzi costretti a una missione sempre più pericolosa e sempre più lontani da quei giorni pacifici dove vivevano in armonia; quei giorni potranno mai tornare?

Contenuti Speciali

"Cosa c’è fuori di qui? si chiese con insistenza. Perché non siamo mai partite? Non abbiamo mai fatto un viaggio? Perché non riesco a ricordarmelo? Sapeva che il mondo non era tutto lì. Si imparava anche a scuola, eppure quella curiosità si fermava a quel luogo.

Perché nessuno desiderava lasciare quella città? Perché nessuno pensava fosse possibile lasciarla, o non ne sentiva il desiderio.

I pensieri iniziarono a scorrere nella sua mente come una tempesta in pieno inverno. Non sapeva più come giustificare quell’assenza, o meglio, quella mancanza. Perché nessuno si muove da questo posto e non desidera farlo? si chiese, poi rimase paralizzata dal terrore, per la prima volta. Quella consapevolezza indescrivibile le strisciò addosso fermandole il sangue nelle vene. Un brivido di freddo la percorse dalla punta dei piedi ai capelli.

Devo parlare con Will, pensò subito, lui saprà aiutarmi a dare una risposta. Non riusciva a pensare ad altro, era completamente intorpidita e non poteva uscire da sola da quel luogo indefinito in cui si era andata a cacciare. Una caduta nell’ignoto, dove le domande erano più numerose delle risposte, e dove lei sentiva di non avere ancora gli strumenti necessari per poter formulare delle ipotesi. Si sentiva come uno schizzo di colore su un quadro incompleto."

La nostra Intervista


- Le tue fonti di ispirazioni per “Il Giardino degli Aranci” sono i fantasy distopici usciti gli ultimi anni, classici come “1984” di Orwell o altri ancora?

1984 prima di tutto, credo sia il mio libro preferito di sempre, ma anche i lavori di Philip Dick che mi hanno aperto la mente e tanta altra letteratura, come quella di Haruki Murakami e di Josè Saramago, tanto per fare degli esempi. Sono molto aperta ai generi e mi piace leggere davvero di tutto. Questo tutto influenza ogni cosa che scrivo. Il giardino però è sicuramente il frutto del mio amore per Orwell, Bradbury, Matheson, mescolati alle atmosfere che adoro tanto nei libri di Murakami.

- Il tuo stile di scrittura è particolare, evocativo ma comunque “concreto”, con ampio uso delle descrizioni. C'è un autore che ti ha ispirato in particolare in questo senso?

A questa domanda rispondo con un “non lo so”, è vero, non lo so proprio. Penso che tanta lettura abbia influenzato il mio modo di scrivere, ma non saprei dirti se c’è uno scrittore in particolare a cui mi sono ispirata. Ultimamente mi sono resa conto che uso gli “Eppure” come li usa Philip Dick, ma ci ho fatto caso solo ora… penso sia molto spontanea come cosa. Quando la scrittura degli autori che ami ti entra dentro, la fai tua, ma credo comunque di essere riuscita a costruirmi uno stile abbastanza mio.

- Oltre a “Il Giardino degli Aranci” stai scrivendo anche la trilogia “Le tre lune di Panopticon”, sempre di genere distopico: un progetto ambizioso! Quali sono le differenze tra le due trilogie?

Una terribile faticaccia vorrai dire…! Le tre lune di Panopticon è più legato alla fantascienza, sicuramente. È infatti ambientato in un tempo futuro. E forse è anche più “magico”. Ma la differenza più grande sta nelle intenzioni, nel percorso che ho scelto di intraprendere con queste due storie. Se il giardino degli aranci è un viaggio di comprensione, un modo di capire come stare al mondo, un viaggio interiore, si può dire, Le tre lune è invece un percorso che si allarga a tutta l’umanità. Ed è la scelta il cuore di tutto. A Panopticon le scelte dell’uomo hanno sempre e solo portato alla guerra e al male, e i protagonisti sono costretti a confrontarsi con un passato di cui non sono i diretti responsabili, ma a cui sono legati in una maniera impensabile.

Non che nel giardino non ci siano scelte da fare, ma il piano su cui la storia si svolge è del tutto diverso.

- I personaggi del “Giardino degli Aranci” sono spesso inquadrati nella loro quotidianità, in gesti apparentemente banali che però contribuiscono molto alla loro caratterizzazione. C'è un tuo personaggio preferito?

Un preferito sugli altri devo ammettere che non c’è. Amo tutti i miei personaggi, perché in ognuno di loro c’è qualcosa di me, anche se a volte molto piccola. Amo Aria e la sua testardaggine e Will con le sue insicurezze, Henry e il suo essere così paziente e buono, senza ombre…, poi Lucas e il suo modo di fare che mette il sorriso e infine Marcus, con tutte le sue fragilità, tantissime volte avrei voluto aiutarlo ed ero tentata di tornare indietro per cambiare delle scene…

- Non voglio spoilerare, ma tra gli aspetti più affascinanti de “Il Giardino degli Aranci” c'è la contrapposizione tra una dimensione “drammatica” e una invece più intima e giocosa. Ritieni che sia importante?

Credo di sì, oltre ad avere lo scopo di alleggerire, mi sembrava bello mostrare aspetti diversi della loro vita, ha un senso per dare un quadro completo agli eventi. Il mondo di Nebbia in particolare si basa proprio su questo, anzi oserei dire che vive di questo. Ed è meglio se mi cucio la bocca…


In occasione del Blogtour, Nativi Digitali mette a disposizione sette copie a scelta dei propri ebook, in formato epub, pdf o mobi, a discrezione dell'autore! I sette vincitori saranno contattati al termine del giveaway, il 25 ottobre.

Partecipare è semplicissimo: ricevi dei punti mettendo “mi piace” alle pagine Facebook o seguendo profili Twitter indicati; ogni punto aumenta le tue probabilità di vincere il premio, con estrazione casuale tramite l'app Rafflecopter!

a Rafflecopter giveaway

e per concludere in bellezza qualche link utile e le il calendario del Blog Tour

“Il Giardino degli Aranci – Il Mondo di Nebbia” (pagina sul sito dell'editore con link agli store, GRATUITO dal 14 al 16 ottobre, in offerta a 0.99€ dal 17 al 25 ottobre)
“Il Giardino degli Aranci – Il Mondo del Bosco” (pagina sul sito dell'editore con link agli store, in uscita il 17 ottobre a 2.99€)

Sito dell'autrice Ilaria Pasqua (con estratto gratuito di entrambi i libri)



14/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
15/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
16/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
17/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Personaggi 1
18/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Personaggi 2
19/10/14
Intervista 1
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
20/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
Intervista 2
21/10/14
Intervista 3
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
22/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Luoghi
23/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
24/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
Recensione
25/10/14
Recensione

Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

3 commenti:

  1. Come farò quando questo blog tour sarà finito, è una tappa quotidiana e sempre più interessante per conoscere personaggi, autrice e location. favoloso.
    https://twitter.com/streghetta6831/status/524239801415774208
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203097721939759
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/QuV19U4RE86

    RispondiElimina
  2. Grazie anche qui sia a Stefania per i tuoi commenti sempre graditi, che a My Secret Diary per aver ospitato Il giardino degli aranci!

    RispondiElimina
  3. Figurati ilaria e stato un vero piacere ^_^

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...