Info sui cookie usati qui.

menu

Sono In Corso le seguenti iniziative

lunedì 19 settembre 2016

Blogtour Dream


Buon pomeriggio ragazzi oggi parte il blogtour dedicato alla saga fantasy di Francesca Angelinetti Dream, e la prima tappa si svolgera qui sul nostro bellissimo angolino segreto. Vi consiglio vivamente di partecipare e di non perdere nessuna tappa inerente a questo fantastico blogtour perchè ci sarà la possibbilita per tre di voi alla fine di portare a casa dei fantastici premi ma prima di spiegarvi il tutto e di inoltrarci nel bel mezzo della nostra tappa passo a presentarvi il libro protagonista....


Oberon, re delle Fate, è stato imprigionato in un sogno dall'oscuro Gwyn up Nudd. 
Per liberarlo le regine Mab e Titania hanno un'unica via: trovare l'ultima Fata dei Sogni, un'ordinaria diciassettenne ignara della sua vera natura. 
Il Sogno delle Fate è il primo capitolo della trilogia fantasy Dream.

Info Libro QUI
"Quando ebbe aperto gli occhi dovette sbattere le palpebre più volte come per mettere a fuoco il panorama che aveva di fronte. Si trovava sulla cima di una leggera collina i cui fianchi, coperti di fiori colorati, degradavano verso una vasta pianura lussureggiante. Avrebbe potuto essere la campagna toscana, ma coi colori di un film di Bollywood. Serena era rapita e al tempo stesso smarrita. Oltre la pianura c’erano altre colline e boschi meravigliosi, come non li aveva mai visti. Tutto sembrava un dipinto o la scena di un film, poiché il sole era alto nel cielo, eppure non scottava. La brezza era fresca e profumata. Non c’erano api e altri insetti che potessero rivelarsi molesti, solo qualche farfalla era venuta a osservarla da vicino.
«È bellissimo» mormorò, prima di rendersi conto di non essere sola.
Si voltò, notando alcuni densi cespugli. Una morsa le prese lo stomaco, perché aveva la netta impressione di essere osservata.

Lo so avrei dovuto inserirvi le info ma ho preferito presentarvelo cosi, con questo piccolo estratto, giusto per incuriosirvi un po',  ci sono riuscita :D? Ma ora passiamo al blog tour vero e proprio quest'oggi abbiamo con noi l'Autrice Francesca Angelinelli, che ci spiegherà questa sua nuova scelta di pubblicazione ^_^


NEL MAGICO UNIVERSO YA

Che si potrebbe riassumere con la domanda “come mai ha scelto di scrivere uno YA?” o, per chi mi conosce e mi legge da un po’. “what???

Ebbene sì, dopo tanti anni di scrittura di romanzi indirizzati per lo più a un pubblico maturo (che non vuol dire erotici, ma semplicemente non indirizzati specificatamente ai ragazzi), ho deciso di buttarmi, di provare, di sperimentare, di mettermi alla prova e di scrivere una storia per ragazzi.
Ragazzi che non vuol dire bambini, e quindi YA, ma sempre fantasy, ovviamente.

Che difficoltà!

Dunque, io ho sempre nutrito un rispetto profondo per coloro che sono in grado di scrivere storie per ragazzi. Credo che sia una delle cose più difficili per un autore. Per mille motivi, primo fra tutti… di solito tra l’età dell’autore e quella dei lettori, ma spesso anche dei personaggi stessi, c’è una discreta discrepanza di età. Come nel mio caso.

Può sembrare una banalità, ma è un ostacolo non indifferente da superare. Cosa piace ai ragazzi di oggi? Io ho scritto di giovani tra i 16 e i 19 anni… come è crescita questa generazione? Noi a malapena avevamo il cellulare, e solo per necessità, questi ragazzi sono cresciuti con la tecnologia. Quali sono i loro passatempi? I modi di dire? I modi di vestire? Il rapporto che hanno col sesso? Eh, sì, guardate che è una cosa incredibile come sono cambiate le cose nel giro di pochi anni.
Ci sono tantissime variabili da tenere in conto quando si scrive di e per ragazzi.

E quindi? Come si fa?

Si legge, prima di tutto. Si leggono i libri che leggerebbero loro, si guardano i film che guarderebbero loro, si ascolta la musica che ascolterebbero loro.

Ok, qui ho barato. Dream nasce anche grazie ad un paio di canzoni che mi hanno ispirata, una è All the magic di Natalie Imbruglia ( che tra l’altro è canzone di chiusura di un film delle Winx) e l’altra è Incanto di Tiziano Ferro. Tiziano Ferro ha aiutato moltissimo, ma anche Francesca Michielin e alcune altre canzoni che ho inserito nella colonna sonora del romanzo.
Che potete ascoltare qui:



E poi ho ripensato alle mie letture, perché qualche romanzo fantasy YA l’ho letto con piacere e mi sono domandata che cosa mi avesse coinvolto di quelle storie, come fossero riuscite a coinvolgere anche me, seppure parlando di personaggi a me distanti.  Beh, la risposta è semplice: tutti siamo stati ragazzi. E sebbene io non ricordi quel periodo come uno dei più felici della mia vita, ci sono delle esperienze, dei sentimenti, dei cambiamenti che in qualche modo ci accomunano un po’ tutti.

Certo, io ero quanto di più diverso ci possa essere da Serena, protagonista di Dream, e dalle sue amiche. Ma quello che ho cercato di condividere con loro, per dargli quel “respiro vitale” che serve a tutti i personaggi per essere credibili, è stato più che altro un mondo emotivo. Lo stesso che mi ha coinvolto nel leggere alcuni dei romanzi per giovani adulti che mi hanno colpito in questi anni.
Non so se ci sono riuscita, spero di sì, ma saranno solo i lettori a dirlo.

Recensione
Se dovessi pensare a dei romanzi a cui ho fatto riferimento, uno sarebbe sicuramente Angel di Dorotea de Spirito. Un’autrice italiana, di cui colpevolmente devo ancora terminare la trilogia, ma che ho apprezzato tantissimo proprio perché, ambientando il suo romanzo in Italia, mi ha fatto entrare nel mondo dei suoi protagonisti molto di più di qualunque altra autrice straniera.

Poi citerei, senza dubbio, Le due lune di Luca Tarenzi, autore che stimo e che apprezzo in tutte le sue prove e che, anche lui, ambientando il suo romanzo a Milano, mi ha portata nei luoghi della storia, mi ha fatto camminare insieme ai suoi personaggi.

Mentirei se vi dicessi che la saga di Melissa Marr e la trilogia di Lesley Livingston non hanno avuto alcuna influenza su di me e sulla stesura di questo romanzo. Così come posso dire altrettanto onestamente che ci sono dei romanzi, fantasy YA a tema fate, che ho letto per entrare nel mood e che non mi sono affatto piaciuti, ma che comunque hanno influito sulle scelte che ho fatto.

A volte sono più i romanzi che non mi piacciono, rispetto a quelli che apprezzo, ad aiutarmi a prendere delle decisioni nella scrittura. Per la serie “ecco, così anche no”. Tra questi devo dire Lo specchio delle fate e L’incantesimo delle fate di Jenna Black.

Ho relativamente apprezzato (più i primi volumi degli ultimi) la saga dei Lux di  Jennifer L. Armentrout. Poi, come spesso accade, il troppo stroppia e ad un certo punto della saga la mia attenzione e il mio coinvolgimento sono nettamente calati, ma di certo all’inizio mi aveva preso abbastanza.

Anche i romanzi di Maggie Stiefvater fanno parte del mio backgroud, Whisper e Destiny, tra alti e bassi, poiché il mio preferito al momento resta La corsa delle onde. Altre serie di romanzi che ho amato sono state quella di Hunger Games (cui mi sono avvicinata con mille pregiudizi e che invece mi ha conquistata) e quella di Divergent (amata subito, al primo colpo).

Adoro Cassandra Clare, tutto o quasi, per cui evito di farvi un elenco di titoli. Credo che i gusti di un autore/autrice in fatto di libro influenzino molto le sue scelte di fronte alla pagina bianca e questa credo che sia una buona carrellata di alcuni romanzi che fanno parte del mio background artistico, che porto dentro, nel bene o nel male, che in qualche modo mi hanno indicato la strada (come dicevo, magari anche quello che non era nel mio stile seguire) per affrontare questa nuova avventura.

<3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3

Wow non me lo aspetto Francy sei stata una vera sorpresa ma adesso passiamo alle regolette per partecipare

- Essere Lettori Fissi Del Blog
- Mettere Mi Piace Alla Pagina Dell'Autrice
- Seguire e Commentare Tutte Le tappe Del Blogtour
- Piacizzare La Pagina Facebook del nostro blog e di tutti i blog partecipanti
- Compilare il Form  posto qui sotto


cosi facendo potrete vincere

1 Postro
 ebook Dream

2 Posto
stampa di un disegno di un personaggio

3 Posto
segnalibro

L'estrazione avverà giorno 6 Ottobre, quindi non perdetevi nessuna tappa perche il Blog tour sara veramente Magico alla prossima entucci :K




2 commenti:

  1. Ciao (:
    Non conoscevo questo libro, ma siccome prima di tutto adoro tutto ciò che riguarda il Popolo Fatato (leggo praticamente qualunque cosa lo riguardi e ho una collezione di fate, gnomi, folletti e via dicendo <3) e la trama mi intriga un sacco, partecipo molto volentieri *____* Interessante l'intervista, mi fa piacere scoprire che le piacciono diversi autori che anche io adoro, in primis la Stiefvater, La corsa delle onde è meraviglioso! Ho scoperto il blogtour un po' tardi mi sa xD quindi corro a leggere anche le altre tappe, che sono curiosa.
    Grazie dell'opportunità comunque! Nel caso servisse lascio la mia mail: angelica.bellantoni@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao angelica benvenuta nel mio piccolo angolino ti svelero un segreto anche io ho la mia collezione di fate personali <3 <3

      Elimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...