giovedì 17 aprile 2014

E' te che aspettavo di Alessandra Paoloni (Anteprima)

Pagine: 78
 Prezzo: 0.89 euro

Trama:  «Quando ogni cosa sembra perduta è l'amore che salva. Lo sa bene Elly, giovane editor di una piccola casa editrice, che vive in un monolocale con una gatta e una foto di sua sorella Judith, strappata alla vita a causa di un barbaro incidente.

Annientata dai sensi di colpa e sconvolta per il lutto familiare, Elly fatica a rimettere assieme i pezzi della sua esistenza.

Norman entra nella sua vita proprio quando il rapporto con i suoi genitori collassa e con esso la volontà di risalire a galla.

Ma il loro incontro farà scattare una scintilla di sesso e amore, un'attrazione inaspettata e quasi violenta, nella quale affogare il dolore e far riaffiorare sentimenti creduti estinti.

La sofferenza allora verrà messa a tacere poiché sarà l'amore a gridare più forte.»


Spezzone tratto dal libro:

Elly sollevò la testa per ricambiare il suo sguardo, sprofondando in quegli occhi verdi e sinceri. Con dita ancora tremanti, che non riuscì a controllare, gli scostò un ciuffo dalla fronte perché voleva bearsi appieno della vista di quegli occhi.
Anche Norman azzardò un movimento più confidenziale e desiderò testare il calore della pelle del suo viso. Non trovò opposizione quando le posò la mano su una guancia ancora umida per il pianto.
Per un brevissimo istante a Elly sembrò quasi che il dolore si fosse dissolto, come spazzato via da quella semplice e dolce carezza inaspettata. La stanza parve girarle attorno in un vortice di sensazioni diverse e nuove, e fu solo la follia, una pazzia dovuta forse all'intenso dolore provato, a spingerla a sollevarsi appena sulle punte dei piedi e posare un piccolo e veloce bacio sulle labbra del ragazzo. Norman, sorpreso da quel gesto, aggrottò la fronte ma non si mosse.
Elly, accorgendosi dell'errore commesso, avvertì di nuovo lacrime taglienti pizzicarle gli occhi e volle sprofondare nel pavimento. Che impressione stava dando di se stessa? Prima lo invitava a casa sua e ora cercava di baciarlo. Stava uscendo completamente fuori di testa.
Evitò lo sguardo di Norman, imbarazzata e confusa, ma lui le sollevò il mento dopo essersi privato del contatto della sua pelle. I loro occhi s'incrociarono e fu come se lo sguardo dell'uno privasse l'altra del respiro e viceversa. Questa volta fu Norman a chinarsi su di lei e a cercare il contatto delle sue labbra.

Chi è l'autrice: Alessandra Paoloni è nata a Tivoli, l'11 marzo del 1983. Coltiva fin da bambina una passione quasi viscerale per la scrittura e la lettura, pubblicando fin da giovanissima poesie e racconti su riviste e giornali locali.

Esordisce come scrittrice con la raccolta poetica “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” con la casa editrice Il Filo (2008), cui seguono i due romanzi fantasy “Un solo destino” e “Heliaca la pietra di luce” entrambi editi con la 0111 Edizioni. Si ripresenta al pubblico nell'aprile del 2012 con il nuovo romanzo “La Stirpe di Agortos” (pubblicato con lo pseudonimo di Elisabeth Gravestone e ora fuori commercio).

Arriva seconda, col racconto “La Prova”, al concorso indetto dal blog “Club Urban Fantasy”, la cui antologia è disponibile sia in edizione cartacea che digitale.

Esce nel novembre 2012 per la Butterfly Edizioni il suo primo paranormal fantasy “La discendente di Tiepole”, che sta riscontrando un notevole entusiasmo da parte dei lettori.
Il suo racconto "In fuga per ricominciare" è stato selezionato dal Writer Magazine di Franco Forte e comparirà nell'antologia "365 Storie d'Amore".

E' tra i vincitori del concorso “On the Road: diari di viaggio” indetto dalla Libro Aperto Edizioni con il racconto “Sulla strada per la fine”.  E' tra i finalisti del concorso “Impronte d'amore” indetto dalla Butterfly Edizioni con il racconto “Come il vento su Top Withens”.

Pubblica con la Libro Aperto Edizioni il lungo racconto paranormal romance "Oltre l'oscurità" in edizione digitale.

Il suo racconto "La cura" viene inserito nella raccolta antologica digitale "La prima volta" edita dalla Triskell Edizioni ed è disponibile gratuitamente sul sito della casa editrice stessa.
Dal maggio 2013 è possibile scaricare da amazon la nuova versione dei “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” al prezzo irrisorio di 0,89 €.

Nel settembre del  2013 pubblica in ebook la prima parte della saga romance/erotica dei Wendell, “L'esilio del Re” a cui seguirà “Il tempo di Luther”, uscito nel dicembre 2013 (disponibili attualmente solo su amazon in versione digitale).

Il breve racconto “L'estate del Professore” farà parte della raccolta antologica “365 giorni d'estate” della Delos Books.

Nel marzo del 2014 pubblica su amazon il lungo racconto erotico “È te che aspettavo”, opera arrivata seconda al concorso della Sperling Privè, balzato quasi subito in testa alla classifica di letteratura erotica.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...