mercoledì 11 settembre 2013

Anna Grieco, Fiorella Rigoni, Red Passion - Nemesi (Recensione)

Titolo: Red Passione - Nemesi
Pagine: 135
Casa Editrice: La Mela Avvelenata


Trama: Cassandra Rowling è la figlia dell’arcangelo Michael e di Lilith. La regina degli Inferi, a conoscenza di un oracolo che profetizzava che una creatura nata da un arcangelo e da lei stessa, sarebbe stata in grado di muoversi liberamente tra il cielo e l’Inferno, una volta superata la transizione, riesce a catturare il guerriero favorito di Dio e a imprigionarlo con dei ceppi magici. Dopo avergli fatto bere il proprio sangue, una droga potente per esseri dal sangue così puro, riesce a sedurlo. Dalla loro unione nasce una bambina, Nemesi, che la vampira immortale ha intenzione di usare per i suoi turpi scopi.  I piani di Lilith vengono stravolti dai fratelli di Michael, che, con l’aiuto di Marcus, un vampiro loro alleato, riescono a liberare il guerriero e a condurre via anche la bambina. Michael, tuttavia, sa che Nemesi sarà più al sicuro se crescerà lontano da lui, quindi dopo averle imposto un sigillo che la terrà celata ai demoni fino al momento della transizione, affida la piccola a James Rowling, un suo amico cacciatore.  L’uomo, dopo un momento di incertezza, accetta l’incarico e ribattezza Nemesi con il nome della propria madre scomparsa: Cassandra. La ragazza crescerà ignara di tutto, ma il Male alla fine la troverà e manderà in pezzi tutto il suo mondo, costringendola a rivestire il ruolo che il Fato le ha destinato…


E' una storia appassionante, avvincente, ben strutturata.

Questo libro tiene il lettore incollato alle pagine. Io l'ho divorato in una sola notte! E' una storia sul genere paranormale, diversa dalle altre.

Qualcuno ha detto che questo racconto si perde in dettagli erotici che distraggono il lettore, facendogli perdere il filo logico della storia. Io non la penso così, anzi!

Trovo questi dettagli importanti e necessari. La terminologia e il modo di esprimersi usati dalle due bravissime scrittrici, sono energici e vigorosi.

Parola dopo parola, la trama si arricchirà di pathos.

Il finale brusco e veloce rende l'intero racconto ancora più appassionante e costringe il lettore a desiderare ardentemente il secondo libro.

Complimenti ad Anna e Fiorella! Scrivere un libro a quattro mani è difficile, ma loro sono riuscite nell'intento con grande maestria e armonia. Ok, adesso pretendo il secondo libro!

2 commenti:

  1. Conosco Anna perchè ho avuto modo di leggere l'ordine delle sette spade e ho avuto modo di parlarci seppur virtualmente! Le auguro un grosso in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  2. Glielo auguro anche io. Ha davvero un grande talento!

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...