sabato 27 maggio 2017

Recensione: I cavalieri di cigno di Erin Bow

Buongiorno Entucci ^_^

Eccomi con una nuova recensione: I cavalieri di cigno, secondo libro della Saga di Erin Bow. Buona lettura!

Titolo: I cavalieri di cigno
Autore: Erin Bow
Prezzo: 19,90€
Editore: Mondadori Electa
Collana: Electa Young
Pagine: 333


Sinossi: Greta Stuart ha sempre saputo quale sarebbe stato il suo destino: morire giovane. Principessa ereditaria della sua patria ma anche ostaggio destinato a essere la prima vittima di una guerra inevitabile. 

Ma quando la guerra, alla fine, arriva, è un conflitto che spezza tutte le regole, nel quale Greta forgia per se stessa una strada molto diversa. Non più principessa, non più ostaggio, nemmeno più umana: Greta Stuart è diventata una IA, Intelligenza Artificiale. Se sarà in grado di sopravvivere alla transizione, Greta conquisterà il suo posto al fianco di Talis, l'onnipotente IA che domina il mondo. 


Talis crede fortemente nel mantenimento della pace attraverso l'uso di armamenti estremi. Se però i problemi si fanno troppo personali, a risolverli sono chiamati i Cavalieri Cigno, un ristretto gruppo di umani, parte esercito e parte culto, al servizio delle Intelligenze Artificiali. Così sono due i Cavalieri Cigno a scortare Greta e Talis attraverso i paesaggi post-apocalittici del Saskatchewan. 

Ma il fato di Greta ha sprofondato il suo regno in un'aperta insurrezione e quella grande prateria di erba disseccata può celare ribelli decisi a salvarla... o forse a ucciderla. Tra loro Eliàn Palnik, il ragazzo che Greta ha salvato, ma anche il ragazzo che vuole cambiare il mondo: con una lama in pugno, se necessario.

E, forse, perfino i duramente leali Cavalieri Cigno potrebbero non essere tutto quello che sembrano. Il destino di Greta, e il destino del mondo, sono in bilico sul filo di una lama.

Recensione a cura di Isilme

Non possedevo il primo libro della serie, quindi ho optato per il PDF in modo da poter poi leggere e capirci qualcosa con il secondo e darvi quindi il mio parere.

Non riesco effettivamente a dirvi di preciso a quale genere possa appartenere questa Saga. Fantascienza con qualche sfumatura thriller e fantasy?

Sì, direi un misto tra entrambi i generi. Non amo molto il genere fantascientifico con ambientazioni futuristiche, ma ho comunque proseguito la lettura senza essere prevenuta su nulla.

Lettura che però si è rivelata molto soporifera. La storia è assolutamente prevedibilissima.

Non ho riscontrato nessun colpo di scena, nessun punto culmine che potesse farmi desiderare di girare pagina velocemente per scoprire cosa sarebbe accaduto.

Come ho detto prima, è una storia molto prevedibile. Bastava leggere una pagina con una determinata scena che già sapevo cosa sarebbe successo alla pagina successiva.

Non è una di quelle storie che quando inizi a leggerla vorresti che non finisse mai. Nulla da dire sulla scrittura: chiara e lineare, forse fin troppo.
Interessanti i personaggi ma sviluppati male secondo me.

Se amate il genere o meno, provate a leggerlo come ho fatto io, senza essere prevenuti.

Si ringrazia la casa editrice per la copia del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...