Sono In Corso le seguenti iniziative

sabato 22 agosto 2015

Book's Tag: Le 8 Notti Sacre


Ciao a tutti ok ragazzi perdonatemi ma non ho resistito ci tenevo a mostrarvi cio che mi sono inventata ed eccomi qui a distanza di 3 giorni dalla riapertura del blog a mostrarvi questa tag, le ho dato il nome "Le 8 Notti Sacre". Prima di iniziare voglio spiegarvi cosa sono; nella cultura Pagana le 8 notti sacre: Samhain, Yule, Imbolc, Oestara, Beltane, Litha, Lughnasadh e Mabon, rappresentano il calendario, dei Sabbat e degli Esbats.

Alle festività solari, dedicate al principio maschile del divino, si affiancano cerimonie associate alle fasi lunari, molto più frequenti nel corso dell’anno, chiamate Esbat. In genere i Sabbat sono calcolati in relazione alla posizione del sole rispetto alla Terra.

Samhain, Imbolc, Beltane e Lughnasadh sono anche definite le “Sabbat delle quattro metà’’, ed indicano l’inizio delle quattro stagioni. Recentemente queste date sono tornate ad essere anche ufficialmente l’inizio delle stagioni.

Com'e nata questa idea?
Be in questo mese ho organizzato il blogtour dedicato alla Duologia della Marchesini e devo dire che la colpa va proprio a questa saga, per il semplice motivo che la storia è basata principalmente su queste notti sacre, cosi è nata l'idea della tag ^_^

In cosa consiste questa tag?
Semplice dovrete associare ad ogni notte sacra un romanzo. In genere la prima festività è Samhain, e l’ultima è Mabon, perciò ecco l’ordine nel quale andremo a rispondere:

- Samhain "Capodanno  Celtico": Festa pagana che si celebra tra il 31 ottobre e il 1° di Novembre.  È una delle due "notti degli spiriti", insieme a Beltain è la festa più importante del calendario celtico. In queste due feste si pensava che le porte del annwn (regno degli spiriti) e sidhe (regno delle fate) fossero aperte. Il velo fra i mondi si assottiglia e la comunicazione fra noi e le anime erranti dei morti si fa più facile. Gli esseri fatati e gli spiriti sono particolarmente attivi in questa notte, attraverso le visioni, si traggono gli auspici e si effettuano le divinazioni. Un libro che parli di magia, di fantasmi, fate, streghe e stregoni.

Iniziamo la tag con un libro che ho comprato da tanto ma che ancora non ho letto di Christopher Lincln, Billy Bones - L'armadio dei segreti. Ovviamente e un libro per ragazzi, la copertina e bellissima tutta imbottita e morbidosa *_*


-Yule: Mentre l'anno volge al termine, le notti si allungano e le ore di luce sono sempre più brevi, fino al giorno del Solstizio invernale, il 21 dicembre. II respiro della natura è sospeso, nell'attesa di una trasformazione, e il tempo stesso pare fermarsi. E' uno dei momenti di passaggio dell'anno, forse il più drammatico e paradossale: l'oscuritá regna sovrana, ma nel momento del suo trionfo cede alla luce che, lentamente, inizia a prevalere sulle brume invernali. Un libro che abbia come protagonista principale un essere di luce o che abbia poteri di luce.

Per questa notte sacra invece ho pensato al romanzo di Manuela D'Amore - La Dama della Luce. "Un destino già scritto, un antica profezia, un futuro tutto da decidere; perché solo insieme è possibile vincere la battaglia contro il male."

- Imbolc: Antica festa Irlandese che cade tradizionalmente il 1° di Febbraio, punto mediano tra il solstizio d'inverno e l'equinozio di primavera. Essa è una delle quattro feste celtiche, dette “feste del fuoco” perché l’accensione rituale di fuochi e falò ne costituiscono una caratteristica essenziale. In questa ricorrenza il fuoco è però considerato sotto il suo aspetto di luce, questo è infatti il periodo della luce crescente. Un libro che rappresenti l'elemento fuoco.

La mia scelta ricade su Attraverso il Fuoco di Josephine Angelini. Un avvincente salto nel mondo della magia, attraverso le fiamme dell'amore, avvolta nelle spire degli intrighi, sulle ali del coraggio.

- Oestara "Giorno della Dea": Chiamato anche Eostre, si celebra il giorno dell'equinozio di primavera il 21 Marzo. L’Equinozio di Primavera segna proprio il momento dell’unione in un simbolismo cosmico, legato al risveglio della Natura; a ciò si ricollega il tema del matrimonio fra una divinità maschile, appartenente alla sfera solare, ed una femminile, legata alla Terra o alla luna. Il Dio Sole si accoppia, infatti, con la Giovane Dea Terra. Un libro ricco d'amore, quell'amore che sogni da sempre o che attendi da tanto.

Questa è stata facile ho scelto Questioni di Cuore di Carmen Bruni.

- Beltain: antica festa pagana galeica che si celebra attorno al 1° di maggio. Essa celebra l’amore, l’attrazione, il corteggiamento, l’unione, e tutti quei piccoli e grandi desideri istintivi che chiamiamo “febbri” o “amori” primaverili. Nella ricorrenza di questa festa il popolo danzava intorno ad un palo piantato al centro dello spiazzo dove si teneva la festa, un palo ben piantato a terra che si innalzava verso il cielo, un palo simbolo di vitalità; Poi si raccoglievano i fiori e si passavano notti insieme sotto le stelle nel bosco. Un libro raffigurante una coppia in copertina.

Ho scelto il libro che mi è stato regalato al mio compleanno da Isilme, Il Nostro Amore è per Sempre ancora non l'ho letto ma lo farò presto.

- Litha: Intorno al 21 giugno il sole celebra il suo trionfo, in quello che è il giorno più lungo dell’anno, ma che allo stesso tempo rappresenta l’inizio del suo declino. Infatti, dopo il Solstizio d’Estate, le giornate iniziano lentamente ma inesorabilmente ad accorciarsi fino al Solstizio d’Inverno, in quella che è la fase “calante” dell’anno. Litha non è una festa di carattere esclusivamente maschile: nella celebrazione del Solstizio d'Estate è uso onorare sia il Dio che la Dea. Pare che in questo periodo i culti relativi alla Dea Diana, divinità strettamente legata alla luna, entrassero in grande fermento. Ad essa ed alle altre dee lunari era associata infatti la famosa rugiada che si raccoglieva all'alba del Solstizio d'Estate, liquido dalle grandi proprietà magiche. Un libro che rappresenti l'estate.

Qui non ho avuto dubbi su cosa scegliere, infatti mi sono adagiata sugli allori e ho scelto Sogno d'una notte di mezza estate di Shakespeare chi meglio di quest'opera può rappresentare l'estate ^_^

- Lughnasadh: Festa tradizionale Gaefica, cade il 1° agosto e segnava l'inizio della stagione dei raccolti. Tutti i riti associati a questa notte, miravano ad assicurare una stagione di frutti generosi, in quanto un raccolto abbondante assicurava la sopravvivenza della tribù durante i freddi e sterili mesi invernali. Si praticava anche la raccolta dei mirtilli a scopo divinatorio: se i mirtilli erano abbondanti, si riteneva che il raccolto sarebbe stato più che sufficiente. All'alba della vigilia di Lughnasadh si costruivano piccole capanne coperte di fiori, possibilmente vicino a corsi d'acqua, dove gli innamorati dormivano insieme la notte del 31 Luglio. Un romanzo che al suo interno cela delle succulenti ricette.

Anche qui non  ho perso tempo a cercarlo perché già sapevo cosa scegliere ^_^ Un tramonto a Parigi di Jenny Colgan.

- Mabon:  è la festività dell'equinozio d'autunno, 21° Settembre; il giorno che si trova a metà fra i due solstizi; è tempo di equilibrio, quando la luce e le tenebre sono uguali e dà inizio all'autunno. La prima delle Festività dell'oscurità, quando il Dio si prepara a lasciare la Dea ed entrare nel Mondo dell'Aldilà dove regnerà come Signore delle Ombre. La separazione tra innamorati (o quella tra madre e figlia) è uno dei temi dominanti di questo sabbat. Dopo aver sacrificato la propria essenza vitale alla Madre Terra, il Dio si trova ora alle soglie degli Inferi diventando il simbolo del passaggio dalla vita alla morte. Sacrificandosi in lei, egli impregna il suo grembo della propria essenza e si trattiene dentro di lei come promessa, poiché egli è la vita. Un libro oscuro, che rappresenti l'oscurità e le sue creature.

Qui la scelta ricade sula nuova saga di Luca Azzolini, ai Confini di Aurion - I Cancelli del Buio.

<3 <3 <3 <3 <3 <3 <3

E con quest'ultima notte finisce la nostra tag spero vi sia piaciuta ^_^ 
sentitevi liberi di prelevarla ogni volta che volete e se lo fate utilizzate il banner della tag e citate il nostro blog come fonte ^_^

se la utilizzate lasciatemi il link delle vostre risposte cosi da darmi l'opportunità di leggerle
detto ciò mi piacerebbe che questa tag fosse fatta da

Emanuela del blog Il Mondo Di Sopra;
Rowan del blog Ombre angeliche,
Diletta del blog Atelier Di Una Lettrice Compulsiva;

con voi tre ho una questione in sospeso hihihihi
<3<3<3<3<3<3
Sono curiosa di sapere le vostre risposte  ^_^
Vi auguro un Buon wekend ci si rilegge Lunedi :*

5 commenti:

  1. carinissimo questo tag, mi è piaciuto un sacco..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. felice che ti sia piaciuto ^_^ fammi sapere le tue risposte se lo farai ^_^

      Elimina
  2. qui trovi il tag che ho realizzato :3 http://ilmondodisopra.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Queste feste sono ancora tutt oggi festeggiate hanno origine da qui come il capodanno e la pasqua che deriva dal termine eostre e noi neanche lo sapevamo bella scoperta grazie;)

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...