venerdì 13 febbraio 2015

Amori Miei e Altri Animali.... di Paolo Maurensig (Recensione)

Qual è la storia preferita da ogni lettore?

Una storia d’amore, naturalmente, una storia che commuova fino alle lacrime.

Amori miei e altri animali non è però una vera e propria storia d’amore, bensì una storia “di amori”, quegli amori che sono come pietre miliari lungo il percorso dell’esistenza, dalla prima infanzia alla vecchiaia: gatti e cani, per intenderci, con l’aggiunta di qualche altro animaletto. Così, in una serie di episodi della vita dell’autore, dal lontano passato fino ad oggi, legati alla presenza, a volte discreta a volte invadente, e spesso davvero coinvolgente, di questi insostituibili compagni di viaggio, Paolo Maurensig si racconta in un modo del tutto inedito. Un apprendistato alla vita che avviene passo passo anche attraverso l’avvicendarsi di questi compagni di strada: un gatto birmano, un golden retriever, il micio Felix, Dalmazia la combinaguai e tanti altri simpatici cuccioli. Un libro delicato che offre parecchi spunti di riflessione sul senso dell’esistenza e che ci aiuta a capire come la relazione con gli animali sia ragione di arricchimento. Ed esercizio di rispetto verso tutti gli esseri viventi, umani e non.

Un modo particolare di svelarsi e di ripercorrere momenti significativi del passato componendo una speciale autobiografia, tenera, poetica, divertente, affidata ai nostri amici a quattrozampe. 


ATTENZIONE DI SEGUITO SONO RIPORTATI ALCUNI SPOILER

Una trama bellissima che ti porta ad avere le migliori aspettative per questo libro ma alla fine ti delude fin dentro l'anima. Spero solo che non vada nelle mani di qualche animalista altrimenti non so cosa possa succedere.

L'autore narra attraverso una sorta si racconti brevi alcune fasi della sua vita, dove lui si mette in secondo piano, e al primo posto metti gli animali. Alcuni racconti li ho trovati buffi e mi sono anche divertita a leggerli altri invece mi hanno lasciato l'amaro in bocca e mentre li leggevo mi veniva voglia di prenere il libro strapparlo in mille pezzettini e dargli fuoco. Pensate che ci sono stati attimi in cui l'ho chiuso, e riaperto dopo 10 giorni, 10 giorni capite non è da me. La crudeltà dell'essere umano verso alcuni animali è veramente irritante e fuori dal normale, io non so come lo scrittore sia riuscito a narrare alcune delle storie raccolte in questa breve antologia, credetemi sono arrivata a metà libro e l'ho abbandonato, non riuscivo ad andare avanti, questa non e una lettura per me. Alcune storie sono fantastiche altre sono orribbili come ad esempio il racconto dell'artista, gia dal titolo avevo  intutito qualcosa ma a questi livelli proprio no, sono arrabbiata e delusa allo stesso tempo.

Un racconto che mi  è rimasto molto impresso è stata la storia di Boby, cane abbandonato dai suoi padroni, i quali in un secondo momento si pentono e vanno a cercarlo in lungo e in largo senza nessun risultato, quando alla sera senza che loro se lo aspettassero, intravedono dalla finestra la sagoma de cane seduto sul tavolino in pietra, dove era loro abitudine prendere il te. Appena lo videro i padroni si avvicinarono per riconquistarlo e per farsi scusare dall'animale per quello chegli avevano fatto, ma il cane impassibbile gli ringhiò come per dire "statemi lontano non vi perdonerà mai per quello che avete fatto". Il mattino seguente era il cane ad aver abbandonato i propri padroni.

Questo racconto mi ha scioccato da una parte, e gia da qui volevo sospendere la lettura ma ho voluto dare una seconda possibbilità  all'autore che inizialmente sembrava promettere bene  ma poi ha deluso tutte le mie aspettative  con il racconto numero 8, e dopo averlo portato a termine ho detto basta. E pensare che quello che racconta non è fantasia dell'autore ma realtà cose che sono successe veramente, che lui stesso ha assistito oppure gli sono state raccontate. Credetemi non c'è l'ho fatta, non sono riuscita a portare a termine la lettura per questo mi scuso maggiormente con la casa editrice che mi ha gentilmente omaggiata con la copia del romanzo, mi aspettavo qualcosa di diverso una storia stile Cinque Cuccioli Sotto l'Albero ma aimè mi sbagliavo. E'  stata veramente una delusione do 2 stelline solo per premiare i 3 racconti che mi sono veramente piaciuti per il resto no comment.

3 commenti:

  1. adoro le storie con gli amici animali la mia vita è caratterizzata da loro

    RispondiElimina
  2. Le storie di animali sono i miei libri preferiti. GLi animali sono amici. Io adoro in particolare i cani.

    RispondiElimina
  3. nche io le adoro ma questo libri sinceramente mi ha fatto ribrezzo e non ve lo consiglio. Perchè se la pensate allo stesso modo che la penso io rischiate di buttarlo semplicemente dal 4 piano ancora prima di iniziarlo :\

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...