domenica 28 dicembre 2014

Il Fato Degli Dei, Lacrime di Ametista di Donatella Perullo (Recensione)




TITOLO: Il fato degli dei, lacrime d’ametista
AUTORE: Donatella Perullo
EDIZIONI: Butterfly Edizioni
PAGINE: 294
PREZZO: 14,00 €

TRAMA: Ognuno nasce con un fato, quello di Roswita è essere l’unica in grado di fermare la malefica Dea Irmin.
Roswita è un’adolescente volitiva, cresciuta in un bosco, nascosta al mondo da Iosò, una misteriosa anziana che chiama nonna.

Trascorre le sue giornate a studiare e a giocare nella natura insieme all’inseparabile Lupa; e non sospetta il perché del suo isolamento.

Fin quando un giorno un incontro inaspettato la stravolge… ma lui è il principe Fredric dei Noctiluca, figlio della malefica Irmin. In un susseguirsi di eventi, intrighi e misteri, Roswita dovrà combattere per il proprio amore e per la salvezza del mondo rinunciando per sempre alla propria innocenza.

Un romanzo dalla prosa delicata ma incisiva, scritto con maestria, che conduce in luoghi incantati e al contempo infernali. Lacrime d’Ametista è un fantasy fiabesco, destinato a lasciare un segno indelebile nel cuore dei lettori.



Anno del sole. Agnese sta per partorire e prega la Dea Deiwsa che non sia una femmina, non in quell'anno, perché purtroppo tutte le primogenite nate nel l'anno del sole vengono destinate a una fine atroce, questo perché la Dea e regina Irmin sa bene che in quell'anno nascerà una bimba primogenita in grado di spodestarla.

Roswita nasce proprio in quell'anno e viene salvata da Iosò, un'anziana che si prenderà cura di lei e la crescerà nascosta da tutti.

La ragazza cresce fra i boschi, giocando e studiando la natura, ma come tutte le adolescenti ha un animo irrequieto e desidera solo poter scoprire il mondo. Ma è troppo pericoloso e nonostante tutte le regole imposte da Iosò il destino non le vieta di incontrare un giorno un ragazzo, non un ragazzo qualunque, ma il principe Fredric, figlio della perfida Irmin. Da subito i ragazzi si innamorano, ma presto lui dovrà rinunciare a lei se vuole salvarle la vita.

Roswita è la fanciulla che potrà sconfiggere Irmin ma lei ancora non lo sa. Fra amori, misteri e tragedie la piccola dovrà accettare il suo destino e decidere se diventare la gladiatrice o continuare a nascondersi dalla regina.

Una storia avvincente ed emozionante. La scrittura dell'autrice è molto fluida e per nulla noiosa.
Un romanzo coinvolgente e da leggere.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...