lunedì 3 novembre 2014

L'altra parte di me di Cristina Obber (Recensione)

TITOLO: L'altra parte di me
AUTORE: Cristina Obber
EDIZIONI: Piemme
PAGINE: 214
PREZZO: 15,00

TRAMA:  Di amare non si decide, accade. Così Francesca, sedici anni, con il cuore in subbuglio per un semplice "ciao" su Facebook, scoprirà la bellezza di un grande amore: il primo bacio, la prima volta, le emozioni che non avresti mai immaginato di provare...

Tra desiderio e paure, lentamente scriverà la sua fiaba, diversa da tutte le altre: nessun principe azzurro, ma una principessa che si chiama Giulia, con cui crescere e lottare per una felicità possibile.



ATTENZIONE SPOILER !!!!

Quando la vita di Francesca cambia, avviene nella sua stanza, attraverso il pc, su un gruppo di Facebook vede una foto: una bocca corrucciata e pallida, due occhi color nocciola, lentiggini e capelli neri. E' la foto di una ragazza, il suo nome è Giulia.

Francesca le chiede l'amicizia e lei l'accetta scrivendole ciao. Un semplice e banale ciao, un saluto senza un apparente significato ma che scuote Francesca da dentro, che non subito le risponde.

Non sa che fare, si trova spiazzata. E quando alla fine decide di rispondere le due ragazze iniziano a conoscersi e a parlare di sé e dai messaggi su Facebook passano a Skype, dove la loro conoscenza va avanti trasformandosi presto in amore. Giulia è favolosa, sorridente e sicura di sé. Francesca è timida e insicura.

Inizia così la loro storia d'amore. Sì, perché Francesca e Giulia sono lesbiche. Anche se la famiglia diFrancesca non sa nulla. Giulia la sprona a dirglielo, che forse all'inizio potrebbe essere difficile per loro accettarlo ma che alla fine, poco per volta l'accetteranno, in fondo è loro figlia.

Ma lei ha paura, e quando è sul punto di dire loro la verità si blocca e scappa nella sua stanza, si rifugia così nelle su bugie. Le due ragazze iniziano a vedersi anche se sporadicamente, purtroppo per loro non è possibile vedersi frequentemente, Giulia vive a Bari e Francesca a Bassano. Ma anche se lontane a loro questa distanza non pesa, il web accorcia quella distanza. Francesca e Giulia sono innamorate e stanno vivendo la loro fiaba.

Nei loro incontri Francesca prova l'emozione del primo bacio e il desiderio della prima volta. E' un amore grande il loro e Francesca finalmente decide di rivelare alla famiglia la sua omosessualità. Tutto da quel momento cambia, si devasta quella serenità e l'armonia della famiglia. I genitori non riesco ad accettarla e non riescono a comprendere cosa possa essere successo alla loro bambina. Francesca può contare solo sull'appoggio dei suoi amici, Alessia e Stefano.

Gli altri la vedono tutti come qualcosa da evitare, come se fosse malata. I suoi sperano che sia solo una fase passeggiera, dovuta all'adolescenza e Francesca deve lottare per affermare questo amore che la rende felice ma che distrugge giorno dopo giorno la sua famiglia.

Sembra avere il mondo contro e solo Giulia riesce a farla sentire bene e assieme lottano per non lasciare che gli altri distruggano quell'amore, riuscendo così a farsi accettare da chi amano e convincere la famiglia di Francesca che il suo non è un momento di passaggio, che lei ama davvero Giulia e che lei non ha paura di dire che è lesbica.

Una storia bella e commovente. La scrittura piacevole e scorrevole dell'autrice ti spingono a leggere capitolo dopo capitolo e divorare questo libro.

Una volta iniziato di sicuro sarà difficile smettere. Una storia dolce che insegna il rispetto per un mondo che purtroppo ancora oggi viene discriminato e additato. Ma come scrive l'autrice in uno dei capitoli


"Forse basta avvicinarsi alla cose per comprenderle, anziché ostinarsi a giudicarle da lontano"

Parole vere e di esempio. Un libro imperdibile che vi farà emozionare tantissimo.
  

Si ringrazia la casa editrice per la copia del libro

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...