venerdì 11 gennaio 2013

Blog Wolking #4


Buon Pomeriggio miei cari Ent ritorna la rubrica Blog Walking con cadenza bisettimanale. Essa consisterà nell'intervistare un mio vicino per farvi conoscere il suo blog e le sue passioni, oggi e venuto a trovarmi Matteo del blog 


- Ciao Matteo benvenuto nel mio angolino segreto mi fa molto piacere averti come ospite quest'oggi Parlaci un pò di te?

Ciao Arwen, il piacere è tutto mio!! Grazie per avermi invitato nel tuo diario virtuale! Sono Matteo, ho ventisei anni, studio storia dell’arte e sono un grande appassionato di letteratura!

- Come è nato il tuo blog?

Lo scorso aprile, dopo anni di letture solitarie, ho iniziato a sentire il bisogno di esprimere i miei pensieri e le mie sensazioni riguardo i libri che accompagnano le mie giornate, e così, un po’ impaurito e con tanta ansia da prestazione (che ho ancora!), è nato “Storie dentro storie”! :D


- Quando é nata questa tua passione?


Quando avevo 14 anni mi è stato consigliato “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman. Penso sia stato uno dei primissimi libri che ho letto di mia spontanea volontà, senza imposizioni da parte della scuola, ed è anche il primo libro che mi ha stravolto, fatto piangere, riflettere... da lì ho iniziato a cercare altri libri, ho scoperto la Yoshimoto, poi Murakami, e così via... non ho più smesso di leggere, e di cercare quelle emozioni forti...

- Hai qualche Hobby in particolare oltre ai libri ?


Mi piace l’arte in ogni sua forma, quindi quando posso vado a vedere mostre, film al cinema, concerti... adoro la musica! E poi sono anche telefilm-dipendente, ne seguo una marea!

- Se dovessi affrontare un lungo viaggio quale libri porteresti con te?


“Camere separate” di Tondelli, “Cecità” di Saramago e “Il maestro e Margherita” di 
Bulgakov.

- Collabori Con Qualche Casa Editrice? Se si ti trovi bene a collaborare con loro?

Sì, ho collaborato e collaboro con diverse case editrici, mi trovo piuttosto bene, ho trovato tanta disponibilità e tanta gentilezza da parte degli addetti agli uffici stampa. Certo, non sono mancati episodi spiacevoli, ma può capitare...

- Ti è mai venuto in mente di scrivere un libro?

Sì, diverse volte, ho alcune idee, ma sono molto pigro e soprattutto sono anche molto insicuro, quindi alla fine non mi metto mai seriamente a scrivere qualcosa... ma chissà, magari un giorno...! :)

- Tra tutti i libri che hai letto qual'è il tuo preferito?


Oddio, ne devo scegliere uno solo?! Uhm... difficile... direi “Cecità” di Saramago. Ma se me lo richiedi fra un’ora, è probabile che ne abbia già scelto un altro...

- C'è un libro che rileggi ogni anno?


Anche se l’intenzione c’è, poi non riesco mai a rileggerlo veramente ogni anno, però cerco di farlo ogni due. Sto parlando di (a costo di sembrare ripetitivo) “Camere separate” di Tondelli. Dopo un po’ di tempo, ne sento un bisogno fisiologico. Si sta per avvicinare la quarta lettura!

- Cosa stai leggendo in questo momento?

Ho finito un paio di giorni fa “Il conte di Montecristo” di Dumas e sto ancora cercando di metabolizzarlo, di riprendermi, mi ha completamente folgorato. Ora voglio leggere un paio di libri che ho messo da parte durante le festività per dedicarmi a Dumas...

- Vuoi darci qualche anticipazione sul libro che stai leggendo?

Be’, uno dei due che sto leggendo è “Il canto di Natale” di Dickens e dubito abbia bisogno di anticipazioni! L’altro, invece, è “Le nostre assenze” di Naspini, e credo che già il titolo dica tutto. È molto doloroso, lo sto prendendo a piccole dosi...

- Bene siamo arrivati alla fine spero ti sia divertito a stare in mia compagnia ti ringrazio infinitamente per avermi concesso questa piccola intervista spero tornerai a trovarmi.


Sì, mi ha fatto davvero piacere! Grazie a te per l’ospitalità, tornerò sicuramente! A presto!!

4 commenti:

  1. Matteo è una persona super disponibile e molto molto gentile! Oltre che possedere un vero talento nello scrivere recensioni, ovviamente :D
    Bravo Matte!

    RispondiElimina
  2. Ohhh, ma che intervista carina ^^ Bravo Matteo e brava Arwen ovviamente!

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...