martedì 10 settembre 2013

Francesca Rossi, La Spada di Allah (Recensione)

Titolo: La Spada di Allah
Pagine: 38
Casa Editrice: La Mela Avvelenata

Trama: Cosa sarebbe accaduto se l'Impero Ottomano avesse conquistato Vienna, in quel fatidico 11 settembre 1683, quale sarebbe stato il destino del mondo?

Perfetto l'uso dei termini arabi, usati con destrezza. Atmosfere esotiche, una storia d’amore sofferta e che lotta fino alla fine, rendono il racconto piacevole da leggere.

Francesca Rossi illustra il mondo musulmano con intelligenza. Sono - purtroppo - poche pagine ma intense, ben scritte.

Si nota che l’autrice ha una buona cultura. Devo dire che mi ha conquistato, mi è piaciuto il misto tra storia, amore e paranormale.

E' una storia che fa riflettere. Ho apprezzato molto l'inserimento di elementi fantasy, che rendono la storia ancora più leggera e piacevole.

E ciò fa si che questo romanzo possa essere letto sia da amanti del genere fantasy, sia da amanti dei racconti storici.

Mi è dispiaciuto che fosse così corto. Complimenti anche per la fantastica e suggestiva copertina!


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...