lunedì 8 giugno 2015

Un Incantevole Tentazione "Eversea" di Natasha Boyd (Recensione)


Titolo: Un’incantevole tentazione
Autrice: Natasha Boyd
Pagine: 336
Prezzo € 12
Uscita: 13 maggio 2015
ISBN: 9788809806344
Sfoglialibro

TRAMA: È finalmente orario di chiusura nel bar in cui lavora e Keri Ann non desidera altro che tornarsene a casa. Peccato che il ragazzo dai modi bruschi, con il cappuccio della felpa calato sugli occhi, non sembra avere nessuna intenzione di togliere il disturbo.

Quando Keri si avvicina, rimane letteralmente impietrita: sotto quel cappuccio infatti si nasconde il famosissimo attore Jack Eversea, idolo dei rotocalchi per le sue relazioni burrascose e le migliaia di fan che lo seguono a ogni passo. Sguardo intenso, un’espressione sexy e un fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nella sonnacchiosa isoletta di Butler Cove?

Quella tra Keri Ann, la cameriera acqua e sapone abituata a cavarsela da sola, e Jack Eversea, la stella del cinema che ha smarrito la via, all’inizio è solo amicizia. Non ci sono due persone più diverse di così: lei è semplice e schietta, lui è il ragazzo che tutte desiderano, sempre circondato da attrici e modelle bellissime. Eppure qualcosa negli occhi di Keri spinge Jack ad avvicinarsi a lei.

Troppa complicità, troppa fiducia, troppe risate, finché l’attrazione diventa irresistibile… Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?


Salve Entucci !!!! Quest'oggi, è con gran piacere che vi parlo del primo romanzo della saga,  "EVERSEA" di Natasha Boyd... Un' incantevole tentazione.

Primo libro della scrittrice, autopubblicato online, che ha conquistato oltre 100.000 lettori. Un successo che ha attirato l'attenzione di molte Case Editrici, tra cui la Giunty, che ( per mia grande gioia) ha deciso di pubblicarlo in cartaceo. Colgo l'occasione per ringraziare la stessa , per aver permesso che le mie ore fossero deliziate e catturate da questa spumeggiante storia. GRAZIE.

La storia, viene narrata da Kery Ann, giovane ventiduenne residente nel Lowcountry, che per mantenersi, lavora come cameriera in un locale della zona. Proprio in questo locale incontra Jack Eversea, un famosissimo attore in fuga per qualche settimana dalla vita frenetica ed incasinata di Hollywood.

I due  provano una forte attrazione da subito, ma kery Ann cerca in tutti modi di reprimere quella sensazione con poco successo...

"In piedi accanto a uno dei tavolini immersi nell'ombra, fermo come se stesse aspettando solo me, c'era il ragazzo con la felpa, il cappuccio ancora sugli occhi. Mi  colpiì al petto con la mano e respirai profondamente. Valutai la distanza dalla sua posizione alla porta: potevo farcela a rientrare senza che mi acciuffasse? Come avevo potuto essere così incosciente? "

Non perdete altro tempo, correte a conoscere Kety Ann e Jack, provenienti da mondi diversi, simpatici e genuini, che ammirerete ed amerete fin da subito per la loro semplicità e simpatia. Verrete inoltre colpiti positivamente anche dai personaggi secondari e sopratutto dalla scrittura fresca e dal mix di situazioni che si creeranno quali: amore, paura,  suspance e humor, quell' humor che vi farà sorridere a tal punto da farvi passare per pazzi agli occhi di chi ti sta vicino!!!
Ho divorato questo romanzo in pochissimo tempo, spero che la Giunti non tardi a deliziarci con il secondo volume " forever jack".

"Non riusciì a non alzare gli occhi al cielo. Era come fare la spesa per un bambino piccolo...

IO: Bastoncini di pesce? cos'hai, cinque anni?
OSPITE NOTTURNO: Mi mettevi fretta e non riuscivo a pensare. Non ti piacciono i bastoncini?
IO: Adoro i bastoncini. Magari nel cestino del pranzo a scuola. Mangi anche verdure, per caso?
OSPITE NOTTURNO: Devi sapere che il mio corpo è il mio santuario.;-)Mi sono preso una vacanza dal muesli californiano. certo che mangio verdure. Prendimi anche delle carote.
Sbuffai proprio mentre mi arrivava un altro messaggio.
OSPITE NOTTURNO: Per favore.  
Sorrisi ignorando quelle piccole fitte allo stomaco ogni volta che il telefono suonava.
IO: Carotine baby e salsina per intingerle. Prese. 
Prenderlo in giro era una tentazione irresistibile." 

Non si potrebbe fare, ma se la cosa la metto in questo modo...

+
10 ^_^

VOGLIO IL SEGUITO

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...