martedì 30 dicembre 2014

Lothoryel - La Profezia dei Gemelli di Hilary Spisso (Recensione)


TITOLO: Lothoryel - La profezia dei gemelli
AUTORE: Hilary Spisso
EDIZIONI: Butterfly Edizioni
PAGINE: 296
PREZZO: 15,00

TRAMA: Quando un’ondata di magia maligna e sconosciuta invade Lòthoryel, il regno è ancora governato con amore dai coniugi Nodeon-fel e Zabel. Mentre Lòthoryel viene definitivamente distrutta da un nemico senza nome, Zabel dà alla luce tre gemelli, gli eredi al trono.

Tutto è perduto, il re e la regina sono morti. Solo i tre gemelli si salvano, portati via da una scaltra maga pronta a tutto pur di difenderli. Quindici anni dopo, i tre eredi non sanno nulla delle proprie origini e vivono, sereni, separati l’uno dall’altro.

La bella Rael, il cacciatore Aliseo, l’impulsivo Valian, sono fratelli e non sanno di esserlo, né conoscono la loro patria. La profezia, che da sempre grava sulle loro spalle, però, sta per esaudirsi: i tre eredi rifonderanno Lòthoryel ma, per farlo, dovranno prima sconfiggere un Nemico che non ha nome né volto, e non c’è niente di più difficile da combattere di ciò che non conosciamo e che non sappiamo come prevedere.

Lòthoryel – La profezia dei gemelli inaugura una serie fantasy dai toni gotici, dal ritmo incalzante e dalla scrittura ipnotica. Hilary Spisso disegna con le parole l’affresco magico e fiabesco di una realtà in cui il Bene e il Male convivono in una continua e irrisolvibile tensione, in grado di tenerti incollato alle pagine fino alla fine.


Lothoryel. La guerra sta distruggendo la città e la regina ha perso la vita dando alla luce gli eredi al trono, tre gemelli.
Moa, la maga,  affida i tre piccoli a tre uomini diversi, tre uomini di cui il re si fida ciecamente, viene chiesto di far condurre ai bimbi una vita normale, quasi nell'ombra e mai farli incontrare, fino al compimento dei quindici anni, giorno in cui dovranno dare loro una lettera dove viene spiegato chi sono, solo allora i tre eredi potranno cercarsi e unirsi per riprendersi il loro regno.

La primogenita, una bambina viene affidata al capitano delle guardie, mentre i due ragazzi a un arciere e a uno stalliere. Tutti e tre tengono fede al patto e crescono gli eredi all'oscuro di ogni cosa, fino a che non arriva il giorno in cui ogni verità deve essere rivelata.

Cosa succederà a quel punto, come affronteranno questa sconvolgente realtà che per anni gli è stata nascosta? Riusciranno a ritrovarsi e instaurare un rapporto pacifico e fraterno? Riconquisteranno il loro regno, conquistato da un nemico invisibili? Chi è questo nemico che tutti temono ma che nessuno ha mai visto?

Una storia ricca di mistero e colpi di scena.
Il nome del regno dei tre gemelli ricorda molto quello del regno di Arda, Lothlorien, ma la storia non ha nulla a che vedere con il mondo fantasy di Tolkien.

La scrittura dell'autrice scorrevole e le descrizioni ben dettagliate fanno di questa storia un avvincente e interessante racconto.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...