venerdì 6 giugno 2014

The Original

Buon pomeriggio entucci vi chiedo scusa per questa assenza un po prolungata ma ultimamente non riesco a trovare un attimo di tempo per dedicarlo a voi e al nostro adorato diario segreto ma non disperate a breve ritorneremo attive piu che mai con un bel po di recensioni tenute in sospeso ma per prima cosa voglio darvi una bella notizia marchiata giunti, l'undici giugno la casa editrice lancerà la collana in versione Ebook del mondo degli Young Adults ORIGINAL. I primi tre titoli che faranno parte di questa nuova collana sono i seguenti:

- Il delfino in bicicletta di Chiara Mugnai
- L'innocenza del serpente di Sara Simoni
- B-Loved di P.D.Blacksmith

Inizio col parlarvi del Delfino in Bicicletta di Chiara Mugnai nota anche con lo pseudonimo Kiki vincitrice del concorso indetto dalla casa editrice giunti nel 2013, sul racconto di una ragazza disillusa abbandonata dal suo primo amore; un romanzo scritto a scatole cinesi dalle molteplici interpretazioni, che si prende gioco del classico libro rosa con ironia, sagacia e leggerezza. Una storia particolare, come l’immagine del delfino che pedala, impossibile, ma affascinante e divertente allo stesso tempo.

Qualche nota biografica sull'autrice:

“Talento nascosto dell’arrampicata, soprano a corto di pubblico, velista con il mal di mare per rincorrere un nonno iperattivo e navigatore. Al secolo sono Chiara Mugnai e ho appena compiuto 21 anni. Da tempo ormai prediligo la scrittura come forma d’espressione: un foglio attende pazientemente che io formuli le frasi con cura e non si spazientisce se mi mancano scioltezza e capacità oratorie. Attualmente studio Ingegneria biomedica all’Università di Pisa, forse per circondarmi un giorno di androidi che mi capiscano.

M’interesso di Asia, tant’è che ho studiato la lingua giapponese; amo scarrozzare ospiti orientali in giro per la mia città e gioco a Go in maniera opinabile. Femminista per necessità e virtù, vivo a Firenze con una bianca pappagalla, muta, e con una gatta parlante, color isabella; nonostante il mio nome ho la tendenza a vestirmi spesso di scuro. Quando tiro i fili della mia vita, la trama e l’ordito si farciscono di squarci di pessimismo e toppe di soddisfazione. Questo fa di me a tutti gli effetti una ragazza lunatica. Odio gli oroscopi e i pregiudizi ma giudico molti dalle apparenze. Ho un gruppo di amici preziosi, gli stessi che mi hanno convinta a partecipare al concorso Giunti, che adesso ripago con tazze fumanti di tè in foglie e dolci improbabili, fatti in casa.”


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...