lunedì 15 gennaio 2018

Baby Book

 Buongiorno libromaniosi, oggi vi presentiamo una delle tante novità di questo 2018:
*Il baby book*
la rubrica dedicata ai giovanissimi nella quale troverete tantissimi titoli, dalle tematiche fantansy a quelle più importanti che rispecchiano il quotidiano.

La lettura aiuta i ragazzi ad aprire la mente a vivere mille vite in altrettanti posti diversi, influisce nel carattere.

Per battezzare la rubrica, abbiamo scelto un libro edito *Il battello a vapore* Millie del popolo nascosto, un'opera suddivisa in tre microcapitoli ciascuno dedicano ad un protagonista:

16,50 € prezzo di copertina
368 pagine

il mio voto ★★★★ 
(si ringrazia la casa editrice per la copia del romanzo)

La trama: Alice ha dodici anni e ha già cambiato sette diverse scuole. Di fronte ai suoi genitori, che la amano come si può amare un soprammobile un po’ ingombrante, e ai suoi coetanei, che la prendono di mira per il suo aspetto e i suoi modi goffi, Alice si chiede che cosa ci sia in lei che non va. Quando, una notte, salva Millie che sta per annegare, il suo più grande desiderio si avvera. Ecco l’amica che stava cercando! Tra le due nasce su­bito un legame profondo. Solo che Millie è una Bigfoot, una creatura leggendaria ricoperta di pelliccia dalla testa ai piedi, e vive con la sua tribù nel folto del bosco. E questo complica le cose, perché i Bigfoot non possono avere contatti con gli uomini. Ma l’amicizia è più forte della diffidenza e della paura, e guiderà le due protagoniste in una corsa contro il tempo per salvare Millie e la sua tribù da un pericolo sempre più vicino.

*Alice*, una dodicenne goffa e cicciottella vittima di bullismo, che nonostante la giovanissima età si trova a cambiare scuola per l'ottava volta, decisione presa da quei genitori che sperano di vederla trasformata nella figlia perfetta ed impeccabile.

*Millie*, anche lei come Alice vive in costante conflitto con il suo popolo, essa è apparentemente uguale a tutti gli umani se non fosse per un folto manto di pelo per questo motivo il suo popolo vive nascosto aldilà del fiume, dove sorge la nuova scuola di Alice, nella speranza che mai nessuno li veda.

Ed infine c'è *Jeremy*, un ragazzo convinto che nella leggenda dei Bigfoot, gli uomini con la pelliccia, si nasconda qualcosa di vero.

Ad accomunare questi tre ragazzi c'è il dolore di non essere accettati per quello che sono. Alice e Millie  si sento strette nel loro ambiente, la prima vorrebbe essere libera di esprimere la sua esuberanza, Millie vorrebbe vivere come il popolo senza pelliccia, cantare e girare per strada e non di dover vivere . costantemente nascosta per il suo aspetto bizzarro. Tre vite, saranno forse destinate ad intrecciarsi?

Una lettura adatta dai dieci anni in su, nella quale viene celata la quotidianità, il giudizio solo per l aspetto o per le scelte di vita, il bullismo, fatto da chi si crede migliore e forte, ma c'è anche speranza, la speranza di credere nell' animo delle persone.

Il nostro blog da a questo romanzo quattro stelline, aspettiamo con ansia  il seguito😁

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...