martedì 27 giugno 2017

Recensione: Paper Prince, The Royal 2 di Erin Watt

The Royals Series

1. Paper Pricess (Recensione)
2. Paper Prince, 27 giugno
3. Paper Palace, Settembre 2017

Titolo: Paper Prince
Autore: Erin Watt
Serie: The Royals Vol. 2
Genere: New Adult - 352 pagine
Formato Kindle: EUR 8,99
Cartaceo: EUR 15,22
 
Il mio voto ★★★★☆ 
Età di lettura consigliata: dai 17 anni in su

«Posso essere un casino.» «Sì, ma sei il mio casino.»

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. Con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore - in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Bello, ricco e popolare, Reed ha tutto. Le ragazze fanno la fila per uscire con lui e i ragazzi lo rispettano. Eppure, nulla e nessuno sembra importargli. Perché i Royal sono così: non sono facili ai sentimenti, piuttosto li seppelliscono, fingendo che niente li sfiori. Con Ella, però, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero. Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui odia se stesso ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistare il suo cuore?


Finalmente l'attesa è finita... e per tutte le fan di Paper Princess oggi è in uscita il secondo volume della saga, ma ahimè per il terzo dovremmo aspettare settembre .... che atroce attesa.... Io ho avuto la possibilità, grazie alla casa editrice, di leggerlo in anteprima, e credetemi se vi dico che dalle 17 alle 20 ero già arrivata al capitolo 20, e mentre andavo avanti con la lettura continuavo a dirmi: ... ok mancano pochi capitoli per finirlo che faccio!! Continuo o mi fermo?... No va bé leggo un altro pochino e poi basta.... e ad un certo punto sono arrivata alla fine del libro senza accorgermene  u_u Mi sono detta aspetta un attimo NON PUO' FINIRE COSIIIII.... perché la fine è scioccante ... vi ricordate il primo libro ok dimenticate lo shok perché questo lo supera....
Callum raggiunge la porta per primo e la spalanca. Avanza solo per paralizzarsi un secondo dopo. Si blocca di colpo, tanto che vado a sbattere contro la sua schiena, improvvisamente rigida. «Oh, Cristo», esala.
Non ho idea di cosa l’abbia fatto fermare, non riesco a vedere oltre le sue spalle ampie.

Reed ed Ella due nomi una garanzia... Vi ricordate, alla fine del primo romanzo Ella parla con Gideon, dicendole di troncare con Reed,e che, se continua a stare con lui gli rovinerà la vita? Vi ricordate quello che succede dopo, quando Ella, finita la discussione torna a casa e lo trova in atteggiamenti intimi con Brook? 

"Il mio sguardo prosegue verso l'alto, oltre i polpacci forti, delle ginocchia e oltre un paio di mani strette mollemente l'una all'altra; scala l'addome nudo, scolpito di Reed, si sofferma brevemente su un graffio recentemente sul pettorale sinistro, all'altezza del cuore, e arriva ad incrociare il suo sguardo."

Bene, la prima cosa che mi è venuta in mente, è stata dare la colpa a Gideon, perché ero sicurissima che fosse stato tutto organizzato da lui e quella fetente di Brook 😑, si lo ammetto mi sbagliavo - poverino mi sento un po' in colpa per averlo mandato al patibolo. - Lui non centra nulla, quello che è accaduto, è stato tutto  organizzato dall' ex di Callum, anche se, inizialmente non si direbbe...

Ma che?…
Con le narici invase da quell’odore nauseante di rose, mi volto di scatto verso il letto.
«Non esiste», ringhio quando distinguo la figura in ombra sul materasso.
In preda alla rabbia, marcio fino alla porta e accendo l’interruttore, ma me ne pento all’istante, perché la luce giallo chiaro che illumina la stanza rivela il corpo nudo di una donna con cui non voglio avere niente a che fare.
«Che cazzo ci fai qui?» sbotto, rivolto all’ex fidanzata di mio padre.

In questo secondo volume vediamo alternarsi la narrazione dei due protagonisti principali Reed ed Ella. Inizialmente riviviamo la scena conclusiva di Paper Princess, dove Reed racconta quello che sta accadendo e in quei 10 - 15 minuti che Ella è in macchina con Gideon, verremo a conoscenza di un qualcosa che ci lascerà senza fiato ovvero Brook è incinta, e a quanto pare il bambino è di Reed, no aspettate mi sono sbagliata è di Callum, mi sono sbagliata ancora è di Gideon, no aspettate forse è di uno dei gemelli... hihihh XD mi piace mettervi la pulce nell'orecchio, ma su quest'argomento non vi dirò nulla, dovrete scoprirlo voi leggendo Paper Prince...

Proseguendo nella storia, Ella è scomparsa, non si hanno più sue notizie da quando ha visto il suo ragazzo a letto con la sgualdrina. Quella notte Reed la cerca disperatamente, ma senza nessun risultato. In preda al panico racconta tutto a suo fratello Easton e insieme la cercano per tutto Bayvien, ma anche questa volta di Ella non si hanno tracce  perciò, decidono di raccontare tutto a Callum tralasciando alcuni particolari. A quella notizia Callum è livido di rabbia e in men che non si dica inveisce su Reed, convinto che la causa principale sia lui. Ma si sa tra fratelli ci si difende e Easton "gioia mia 💞" difende Reed dicendo al padre che è stata colpa sua e del suo vizio di giocare d'azzardo..

«Perché non mi avete chiamato prima?» tuona mio padre. Va avanti e indietro nel gigantesco soggiorno della villa, mentre le sue scarpe a coda di rondine da mille dollari battono sul parquet lucido.
«Pensavamo di trovarla prima di arrivare a tanto», replico, secco.
«Sono il suo tutore legale! Avrei dovuto essere informato.» Il suo respiro diventa affannato. «Cos’hai fatto, Reed?» Mi trafigge con il suo sguardo furioso: non sta guardando East, o i gemelli, che sono seduti sul divano sfoggiando due identiche espressioni preoccupate. Non mi sorprende che papà abbia deciso di dare a me la colpa: sa che i miei fratelli eseguono i miei ordini, che l’unico Royal che avrebbe potuto far scappare Ella sono io.

Da quella sera sono passate due settimane e nel fra tempo, mentre le ricerche di Ella proseguono, all'Astor-Park succede il putiferio... se nel primo romanzo troviamo il Reed l'intimidatorio, lo strafottente e il dittatore, in questo secondo romanzo vediamo la sua parte fragile, quella dove non gli frega niente di quello che succede a scuola, e che mette in primo piano la sua Sorellina/Fidanzata...

«Tutti contano su di te. È un bel peso, lo capisco, ma se non intervieni, sarà un massacro.»
Mi alzo e vado alla porta. «Lascia che questa scuola bruci», borbotto.
«Non è compito mio spegnere le fiamme.» «Amico.»...
...«Per quanto me ne frega, può bruciare tutto all’inferno.» Sento un sospiro sconfitto alle mie spalle, ma non rimango per un secondo di più. Finché Ella non torna, mi rifiuto di concentrarmi su qualcosa che non sia il ritrovarla. Se tutti quelli che mi stanno attorno sono infelici, mi sta bene.


Ma le cose stanno per cambiare, Callum riporta a casa Ella, ma quello che sta per succedere e più grande di ciò che immaginate....

Che altro dire, anche in questo secondo romanzo, come nel precedente, verrete rapiti dalla storia tra Reed ed Ella. Proverete emozioni contrastanti, non mancheranno i colpi di scena, Scopriremo qualcosina in più sul Gideon, e, la guerra tra Ella e Jordan, peoseguirà...

Anche in Paper Prince ne vedremo delle belle ^_^. La scrittura come sempre è fresca, scorrevole e a volte anche ironica. Adesso non rimane che attendere l'uscita del volume conclusivo della saga per scoprire una volta per tutte la fine della storia.

Vi ricordo che sulla pagina Paper Princess Italia è in atto challeng dove vedremo sfidarsi i 5 fratelli Royal vi raccomando seguiteci e sostenete il Team Twins 😜

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...