Info sui cookie usati qui.

menu

Sono In Corso le seguenti iniziative

giovedì 22 settembre 2016

Recension: Damned di Claudia Palumbo


PUBBLICATO DA: Sperling & Kupfer pp. 401


TRAMA:"Le canzoni non ti tradiscono", dice Ligabue. Ma le persone sì. Cathy, occhi blu e una ciocca viola che fa capolino tra i capelli nerissimi, lo ha scoperto quando Mirko, il suo primo amore, l'ha irrimediabilmente ferita. È per questo che ha messo in valigia la sua chitarra e i suoi diciott'anni, e ha lasciato la città dov'è nata, Napoli, per raggiungere la madre in Germania. E cercare, laggiù, di rimettere insieme i pezzi sparsi del suo cuore. Ma Cathy non sa che a Madenburg, cupa cittadina tedesca, l'aspetta il destino. Un destino che comincia quando, a un concerto nella nuova scuola, su di lei si posano gli occhi indagatori di Tristan e Konstantin Von Schaden, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che non si assomigliano, se non per un particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi ipnotico che i loro sguardi, e la loro musica, esercitano su Cathy. Tristan e Konstantin entrano così nella sua vita, sconvolgendo ogni certezza: perché custodiscono un antico segreto, e la loro è una storia maledetta, e maledettamente affascinante. Quando Cathy, attratta da entrambi, capirà di amare davvero uno solo dei due, scoprirà però che non sempre l'amore basta. A volte, s'intromette il destino, e quello di Cathy - anche se lei ancora non lo sa - è di lottare contro il Male. E contro le creature dell'ombra come i fratelli Von Schaden. Una scelta che solo il cuore può compiere, un duplice amore che sfida il tempo, una lotta epica tra Bene e Male.




Buon pomeriggio, cuoricini librosi. Oggi inizierò con una domanda:

- Quanti di voi hanno letto il romanzo autoconclusivo di Claudia Palumbo?

Io avevo iniziato il libro con aspettative altissime, ma ahimè, già da pagina 10 mi sono dovuta ricredere; più leggevo e più sembrava stessi leggendo una copia di vari libri e di una serie conosciutissima. Ora vi spiego di cosa parlo....

Dunque: La protagonista è Catherine, una diciottenne napoletana cresciuta col padre. Dopo essersi lasciata con Mirko, decide di trasferirsi in Germania, dove vive la madre, separata dal padre e con una nuova famiglia. Il paese in cui va a vivere, si chiama Madenburg, luogo sempre uggioso, rare sono le giornate di sole.

- "Oh! Un flashback! Mi sembra di aver letto qualcosa di simile".

I rapporti con la mamma, non sono bellissimi, ma Cathy, ha bisogno di stare lontana da colui che gli ha spezzato il cuore.

Inizia così il suo ultimo anno di liceo in una scuola nuova dove non conosce nessuno e, come è giusto che sia, il suo primo giorno è molto agitata, ma una ragazza dall' aspetto e dal nome angelico, Engel, la prende da subito sotto la sua ala protettrice e il loro rapporto diventa da subito speciale e forte.

Engel, ha due migliori amici e li fa conoscere a Cathy, essi sono i fratelli Von Shaden, Tristan, bello, dolce, dall' aspetto sognante e Kostantin, bellissimo, dall' aspetto duro. I gemelli, cantano e suonano in un gruppo chiamato Damned, amati da tutte le ragazze dell' intera Germania, ma ben presto i gemelli,  avranno occhi solo per Cathy, a lei piacciono entrambi, ma alla fine si mette insieme a Tristan e poco dopo,  scopre che i suoi tre nuovi amici, nascondono un segreto: sono vampiri, nati da mamma umana e papà vampiro, mentre Engel, è una vampira trasformata, innamorata da secoli di Kostantin, e finché la sua amica sta con Tristan, per lei e Kostantin, ci sarà sempre una possibilità.

- "Altro flashback: i gemelli mi ricordano molto due fratelli... uhm!!!".

La vita della giovane ragazza è in pericolo, nessun umano può sapere dell' esistenza dei vampiri e l' attacco degli originali, per mettere fine alla sua vita, potrebbe essere da un momento all'altro. Ma a stravolgerla, saranno altri segreti: viene a conoscenza che i vampiri hanno dei nemici da sempre, gli unici oltre agli originali a poterli uccidere, gli ORSI .🙄

- "Uomini che si trasformano in orsi? Ora per quanto possa considerarli degli animali bellissimi, non riesco ad immaginare la loro agilità una vota trasformati... Il lupo, esso è agile di natura.  Fatto sta che un' altro flashback ha invaso la mia mente".

Col passare del tempo, scopre che lei è la Predestinata, colei che dovrà combattere le bestie, inoltre pur amando Tristan, i sentimenti per Kostantin, la manderanno sempre di più in confusione, fino a quando Tristan, consapevole che in realta lei ha sempre amato il fratello, scappa, litiga con Kostantin, e figuriamoci, chi ha tempo non aspetti tempo. La giovane Pia, si butta subito tra le braccia dell' uomo"vampiro" che non deve chiedere mai. I rapporti tra i tre, saranno tesi, fino al momento in cui, la cosa più importante, è salvare la vita della giovane, preparandosi ad una battaglia epica, i vampiri contro gli originali...

Come andrà a finire? E cosa ve lo dico a fare, se il libro non mi fosse stato regalato, gli avrei fatto prendere un volo stratosferico, ma dico io tutto un pu@@@aio per poi far morire Kostantin!!! Non mi esprimo. Ho letto che la stessa scrittrice, ha ammesso di prendere spunto dalla saga di Twilight, ma diciamoci la verità, è una copia spudorata, luoghi, nomi e animali sono diversi, ma per il resto??? Ad ogni singolo capitolo mi saliva l' isteria.

Vi faccio alcuni paragoni dei personaggi:

Paesino della Germania, poco sole perennemente uggiosa, oh! guarda Forks .
Engel, si lega morbosamente a Cathy, proprio come Alice.
Cathy, più che Bella, mi ha fatto venire in mente Elena,  del diario del vampiro.
Tristan e Kostantin il primo Stefan, il secondo Damon, anche se il loro aspetto fisico è diverso.
E mi viene da dire, la storia si ripete, Elena sta con Stefan, Stefan scappa lei si mette con Damon, poi è confusa poi ritorna sui suoi passi... Ma niente, di tutto questo mi ha fatto sorridere come gli Orsi , che comunque a differenza di Twilight, non diventano alleati dei vampiri.

No, mi dispiace, il mio può anche essere un parere soggettivo, ma come capirete è oggettivamente una copia di una saga e di un telefilm, che non hanno eguali. Sono delusa, mi aspettavo dalla trama che il romanzo brillasse di luce propria.  Per tanto, non me la sento di dare un voto, essendo il suo primo romanzo. Vorrei in seguito provare a leggere altro della scrittrice, magari col tempo ha trovato uno stile suo, ed io mi ricrederò.

Chiedo a voi, se vi fa piacere di commentare, e dirmi cosa ne pensate. Ora vado nella mia amata libreria, a scegliere un libro che mi farà riprendere dalla più totale delusione.
Bacioni


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...