Info sui cookie usati qui.

menu

Sono In Corso le seguenti iniziative

sabato 2 aprile 2016

Una Presenza in Quella Casa di Paige McKenzie (Recensione)

Titolo: Una presenza in quella casa - Libro primo
Autore: Paige McKenzie
Prezzo: € 16.00
Copertina: Cartonato con sovraccoperta
Dimensione: 14x21.5cm
Lingua: Italiano
ISBN - EAN: 9788809815506
Data di pubblicazione: 2016
Prima edizione: gennaio 2016

Una ragazzina che trasloca in una casa infestata dai fantasmi: il romanzo di Paige McKenzie tratto dalla serie web The Haunting of Sunshine Girl. Un successo con oltre 130 milioni di visualizzazioni.

Tutto comincia nel 2010, quando una sedicenne simpatica e carina posta su YouTube un brevissimo filmato e confessa il sospetto che nella sua casa ci siano i fantasmi. Nel giro di pochi anni la serie di brevi filmati che la vedono protagonista diventa virale. Una presenza in quella casa, ispirato alla serie web che ha già fatto tremare così tanti amanti del genere horror e non solo, è il primo romanzo della giovanissima Paige McKenzie.

Nella nuova casa dove è andata ad abitare, Sunshine avverte qualcosa di inquietante: oggetti che si spostano, risatine nel cuore della notte, ombre misteriose nelle foto che scatta… La madre adottiva, con cui Sunshine ha un rapporto aperto e affettuoso, insiste nel dire che è tutto frutto di immaginazione e comincia a comportarsi in modo sempre più incomprensibile. C’è solo una persona che dà credito ai timori di Sunshine: Nolan, un compagno di liceo che condivide la sua passione per la fotografia ed è disposto ad affiancarla per studiare i vecchi casi di cronaca nel tentativo di capire cosa stia davvero succedendo. La tensione sale inarrestabile e le cose peggiorano quando le risatine si trasformano in urla e singhiozzi. Cosa nasconde quella casa? Sunshine è in preda al terrore, ma deve farsi forte se vuole salvare la madre da una sorte peggiore della morte. Un romanzo che si divora.


 "La mamma scherzava quando mi ha chiesto se volevo restare tutta sola in una casa stregata, ma ora lo so: quando vivi in un posto stregato, in realtà non sei mai sola."

Buonasera entucci finalmente ritorno alla carica con una nuova recensione oggi tocca al romanzo di un autrice esordiente Una presenza in quella casa di Paige McKenzie. Possiamo soprannominare questo romanzo il tormentonte degli ultimi mesi, molto chiachierato nel web e dalle blogger, sarà perchè ispirato ad una serie di fama mondiale "che io non conoscevo fino a qualche mese fà" The Haunting of Sunshine Girl dove una ragazza riprende in tempo reale ciò che accade nella sua casa. Lo ammetto nonostante non la conoscessi sono andata a sbirciare su youtube appena scoperta l'esistenza, ma essendo in inglese non ci capivo nulla e l'ho abbandonata XD. Ma torniamo al nostro romanzo. Come già anticipato è ispirato a questa serie e come descritto nella trama narra la storia di Sunshine "non che autrice e protagonista delle vicende su youtube", trasferita nello stato di Washington dal Texas "per motivi lavorativi della madre", vanno ad abitare in una casa al quanto sinistra. In quest'abitazine già dalla prima notte iniziano ad accadere delle cose strane, brividi di freddo pervadano il corpo di Sunshine, si sentono passi e saltelli al piano di sopra e voci inquetanti che augurano la buona notte alla nostra protagonista.

«Nell’istante in cui sto per cedere al sonno, sento una voce di bambina, poco più di un sussurro: ’Notte, notte.»

fin dai primi capitoli il romanzo cattura l'attenzione del lettore, anche se inizialmente la lettura scorre un pochino lenta, annoiando un pò, ed il cosi tanto atteso colpo di scena avviene solo alla fine di alcuni capitoli, e questa è già una cosa positiva, perchè nel momento in cui pensi che sia tutto lento e monotono ecco li che ti balza agli occhi l'aspetto mistery e paranormale della storia.


"Mi guardo attorno anche io come se lo notassi per la prima volta, ma quando lo sguardo mi cade sul letto resso di sasso e mi scordo qualsiasi timore per quello che Nolan potrebbe pensare del rosa, del Dott. Hoo o della mia collezione di unicorni. Sollevo la mano e indico la scacchiera. 
Qualcuno ha fatto una contromossa."

Nonostante la nostra Sunshine racconti alla mamma "Kat" ciò che sente e vede, non le crede, dicendole che è tutto frutto della sua immaginazione. Nel sesto capitolo, un avvenimento fará cambire Kat, facendo venire al lettore una pelle d'oca che parte dalla punta dei capelli alla punta dei piedi.

In questo stesso periodo Sunshine conosce Nolan, una ragazzo che frequenta il corso di Arti Visive insieme a lei al liceo. Nolan acquisterà un ruolo chiave in tutta questa storia, aiuterà la nostra protagonista a scoprire l'insolito comportamento della madre. Studieranno insieme i vecchi casi di cronaca nel tentativo di capire cosa stia davvero accadendo a casa sua, fino a scoprire chi è VERAMENTE la nostra Sunshine..

...UN LUISEACH...

La tensione salirá a dismisura e le cose peggiorano nel momento in cui le risatine si trasformano in urla e singhiozzi. Ma il coraggio dovra far da padrone al carattere di Sunshine se vuole salvare la madre da una morte certa.


...Cosa nasconde quella casa?..

Il romanzo è molto carino e la fine ti lascia un po' spiazzata, con la curiosità di scoprire sempre di più. Chi è colui che parla negli intermezzi tra i capitoli? Il fantasma è davvero una bambina o qualcuno che vuole farci credere il contrario? Tutte domande che affiorano man mano che si prosegue nella lettura. Alcune non tardano ad arrivare, altre invece ti perseguitano e ti lasciano cosi a bocca aperta senza ottenere risposta.

un romanzo scritto bene, nonostante la giovane età dell'autrice. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere horror e a chi come me piacciono le storie sui fantasmi e sui demoni. Aspetto ansiosa il seguito in tanto vi lascio in compagnia del trailer del libro ^_^

"Il temporale imperversa, ma il fantasma non fà altre mosse. <<Tocca a te>> dico a voce alta ma, all'ennesimo lampo, vedo che gli scacchi sono sempre li, immobili. L'odore di muffa si attenua, seppur lievemente. Sposto con cura la scacchiera sul pavimento per non ribaltarla e decido di dormire. Immagino che non voglia più giocare. 
Per Ora."

SI RINGRAZIA LA CASA EDITRICE PER LA COPIA




6 commenti:

  1. Mi è piaciuto molto questo libro, condivido il fatto che all'inizio risulta molto lento e spesso noioso ma devo anche ammettere che procedendo con la lettura risulta essere un buon romanzo!
    Io stessa, nella mia recensione ho inserito che la giovane età dell'autrice l'ha portata spesso a tralasciare fatti un po' più importanti per soffermarsi su latri meno rilevanti, nonostante tutto ne è uscita una buona storia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si condivido le tue stesse sensazioni e piaciuto molto anche a me, anche perché nonostante sia stato scritto a 4 mani con l'autrice Alyssa Sheinmel la Paige lo ha passato sulla sua stessa pelle quindi c'è da dire che nonostante sia inventato una parte é realmente accaduto all'autrice stessa ^_^ e SN curiosa di scoprire come si evolverà la storia :D

      Elimina
    2. Verissimo! Anche io non vedo l'ora di avere tra le mani il secondo libro *.* speriamo!
      Devo dire che i colpi di scena mi sono piaciuti davvero tantissimo!

      Elimina
    3. Anche a me specialmente quello del capitolo sei guarda ti giuro quella parte l'ho letta tutta d'un fiato e avevo i brividi che mi risalivano la schiena peccato che e durato poco XD io avrei fatto un intero capitolo una paginetta non mi é bastata Xd

      Elimina
    4. Idem! per 3/4 del libro avevo la sensazione di essere osservata... PANICO! nono condivido appieno, certi punti (se non interi capitoli) potevano essere sviluppati meglio!

      Elimina
    5. hahah ma dai veramente ti sentivi osservatà XD io invece il contrario anche se che vuoi ogni tanto i brivi sulla schiena salivano ^_^

      Elimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...