mercoledì 7 ottobre 2015

Io Sono Nesuno di Jenny Valentine (Recensione)


 

Titolo: Io Sono Nessuno
Autore: Jenny Valentine
Editore: Piemme
Collana : Freeway
Prezzo: € 17,00
Pagine 240

Chap non ha fatto altro che scappare per tutta la vita. Un giorno, nella casa famiglia in cui abita temporaneamente, viene scambiato per Cassiel Roadnight, un ragazzo scomparso due anni prima. La somiglianza è davvero sensazionale e la famiglia che ancora lo cerca disperatamente sembra perfetta. È così che Chap decide di rubare l'identità di Cassiel e fingersi lui con i suoi amici e parenti. Ma diventare qualcun altro è meno semplice di quanto Chap potesse immaginare, soprattutto quando inizia a scoprire che anche Cassiel nascondeva molti segreti...
 


Buon sera belli, quest' oggi sono lieta di parlarvi di un romanzo uscito poche settimane fa, destinato a scalare le vette. Edito Piemme collana Freeway, che ringrazio per l'omaggio.

IO SONO NESSUNO

Un thriller per i giovanissimi e non solo, una lettura che ho inquadrato dopo qualche pagina, ma che subito dopo mi ha conquistata tanto da farmi vestire i panni di una detective, la curiosità mi ha fatto divorare ogni singola pagina. Per me i thriller sono una novità e questa novità mi è piaciuta molto.

La voce narrante è quella del giovane protagonista Chap , un sedicenne con un' adolescenza difficile, che un giorno lo porta a pensare che la sua vita possa cambiare grazie ad uno scambio d' identità.

"Non ho deciso di essere lui. non ho scelto Cassiel Road Night da una rosa di possibili sosia. ho solo lasciato che succedesse. Ho solo voluto credere che fosse vero. E? questo che ho sbagliato, all'inizio."

Chiuso in una sorta di casa famiglia, viene scambiato per il giovane Cassiel Roadnight, scomparso due anni prima, desideroso di amore e di una vita meno allo sbando Chap decide di vestire i panni di Cassiel, ma quella che inizialmente sembra un' occasione per rivalersi dalla vita, si rivelerà altro...   

"Non l'ho visto arrivare per via dell'aria annuvolata e brumosa ancora appiccicata alla cima delle cose, lenta a sollevarsi. Ogni tanto spuntava fuori qualcosa: rocce, alberi, gente. Una persona.
Un ragazzo. Alto e allampato, sottile, vestito di nero......

... Era pallido come un cencio, anzi no, verde, come se stesse per svenire o vomitare.Sembrava sbalordito di vedermi. Terrorizato. <<Cass?>> ha detto. La sua voce si è incrinata.
Mi sono fermato, ci siamo fermati di colpo tutti e due nel momento in cui l'ha detto, come se non ci fosse altro da fare."

Un romanzo dove passato futuro e presente si intrecceranno facendo si che l' alta tensione faccia da padrona di casa e se il tutto viene sommato alla scrittura scorrevole e diretta di Jenny Valentine, il risultato non può che essere di quattro stelline e mezzo.
1/2

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...