mercoledì 17 giugno 2015

Blogtour Progetto Genesis La Saga

Salve Entucci !!!! Da qualche giorno è iniziato il blog tour di questa splendida saga. Oggi tocca a me parlarvene e non poteva esserci cosa migliore di una bella recensione non trovate ^_^

L'autrice, Angela P. Fassio, molto conosciuta come scrittrice di Romance Storici, ha pubblicato con diverse case editrici dalla Nord alla Herlequin Mondadori,  e da qualche tempo ha voluto intraprendere la strada del Selfpublishing autopubblicandosi in versione ebook, trovere su Amazon e nelle principali librerie online in uno stile totalmente rivisitato, le sue opere precedentemente pubblicate in versione cartacea. Durante le varie tappe del blog tour avrete l'occasione di conoscerla meglio nei diversi blog che la ospiteranno, perciò non voglio divulgarmi troppo e voglio passare direttamente alla recensione del primo capitolo della saga Progetto Genesis - Post Mortem
 
Disponibile in formato eBook su Amazon
e nelle principali librerie online
 Titolo: Progetto Genesis - Post Mortem
Autrice: Angela P. Fassio
Prezzo: € 0,99
Pagine: 150
Genere: Young Adult, Horror, Avventura, Azione

Fenomeni atmosferici insoliti e paurosi, apparentemente inspiegabili, si scatenano sul pianeta.
L’inizio di un incubo che minaccia la sopravvivenza dell’umanità.
Un’invasione senza precedenti da cui bisogna difendersi a ogni costo.
Anche una scuola può diventare un fortino quando è in gioco la vita.
Ed è in una scuola che un gruppo di studenti coraggiosi e i loro insegnanti si sono barricati. Una base non solo difensiva, ma da cui partono scorrerie per uccidere i mostri e procacciare il necessario per resistere. Rico ha sedici anni, ma possiede lo spirito e il carisma di un leader, il coraggio di un vero guerriero. I suoi amici e compagni lo ammirano. Benché sia un tipo solitario, Rico è legato da una profonda amicizia a Marco. Poi c’è Laura, una ragazza che dietro i modi bruschi nasconde un animo generoso. Nella loro quotidiana lotta per la sopravvivenza i ragazzi si prodigano per aiutare gli altri e dare rifugio a chi ha perso tutto. Non esitano a dare asilo ad Angela, una bimba rimasta orfana, che diventa loro beniamina. Tuttavia arriva il giorno in cui la scuola non è più difendibile e deve essere abbandonata. Rico e uno sparuto gruppetto di superstiti vengono accolti in un centro più attrezzato dal quale partono offensive contro i mostri.


Arruolati fra i combattenti, i ragazzi scopriranno terribili segreti e dovranno affrontare battaglie senza quartiere. Inganni, tradimenti, trappole mortali e fughe mirabolanti nei meandri di sotterranei in cui si annidano terrificanti pericoli. Armati del loro indomito coraggio, forti della loro amicizia, sostenuti, malgrado tutto, dalla speranza che esista una possibilità di salvezza.

Prima di lasciarvi alla recensione vi riporto il from da compilare per partecipare al Giveawey finale


Ammetto di essermi letteralmente innamorata di Rico, ma prima di tutto mi sento in dovere di ringraziare personalmente l'autrice per avermi dato la possibilità di organizzare questo blogtour, composto da dieci tappe, dove alla fine sarà possibile tramite un' strazione vincere la copia in ebook dei primi due volumi della saga

Inizio col dirvi che Progetto Genesis è un inedito della scrittrice, che per la prima volta ha voluto accantonare il Romace Storico, per intraprendere la strada del Paranormal Young Adult e devo dire che questo suo "esperimento" è riuscito alla perfezione, classificandosi per qualche mese al 3 posto nella classifica Horror di Amazon vendendo circa 2500 copie, un bel traguardo non trovate ^_^ .

Come da trama ci troviamo di fronte a un horror story con tutti gli attributi. All'interno troverete Azione, Suspance, Istinto di Sopravvivenza, credetemi impiegherei una vita ad elencarveli tutti perciò accontentatevi di questi tre XD. Ma torniamo a noi ...

"Piogge acide
Non sappiamo perché accadde.
Ancora oggi non ci sono risposte certe ed é probabile che non le avremo mai, perché siamo rimasti in pochi e la continua, strenua lotta per la sopravvivenza, gli scarsi mezzi di cui disponiamo, costituiscono un ostacolo alla ricerca della verità."

Tutto ha inizio da qui, queste piogge che sembrerebbero acide ma in realtà si pensa sia altro, hanno la capacità di far risorgere i morti, tramutandoli in orribbili creature decomposte, con brandelli di carne ovunque i quali si cibano esclusivamente di carne umana penso che abbiate capito che stiamo parlando di Zombie.  

"La marea di corpi scarnificati e ondeggianti avanzavano molto più lentamente e presto riuscimmo a prendere un buon vantaggio. Ogni tanto mi giravo a controllare.
Stavamo correndo come matti fra gli isolati da una decina di minuti e, sebbene fossimo ancora piuttosto lontani dal nostro rifugio, il distacco ci lasciava sperare di poterlo raggiungere senza troppe difficoltà. Però, quando mi girai dinuovo, mi accorsi che avevamo alle calcagna una fiumana di zombie affamati, a cui altri se ne aggiungevano a ogni incrocio. Si spingevano l'un l'altro per farsi spazio e alcuni cadevano, finendo calpestati. lo scricchiolio delle ossa frantumate dava la nausea."

Ma gli zombi, non saranno gli unici esseri ad attaccare i nostri protagonisti principali, ma ci ritroveremo di fronte a delle vere e proprie creature mostruose e deformi, che non sto qui ad elencarvi perchè altrimenti vi rovinerei la lettura.

Ammetto che inizialmente non avevo capito il significato di post mortem inserito nel titolo, sinceramente pensavo si riferisse agli zombi, ma poi sono arrivata ad una conclusione Post Mortem inteso non come Rinascita ma Nascita ...

"Impugnai la pistola e apri il fuoco. Quasi vuotai il caricatore, ma quando smisi le bestie erano stecchite. «Caspita che ficata!» esclamò il ragazzo ammirato. «Li hai fatti secchi, quei maledetti.» Sorrisi, sforzandomi di non sentirmi Superman, e feci per saltar giù dal muretto, ma mi fermai di colpo nel vedere una scena terribile e agghiacciante: dal ventre di ogni cane ne usciva un altro, più piccolo, d’un bianco slavato e con occhi vitrei"

La storia è ben costruita, ricca di colpi di scena e di dialoghi ben strutturati. Proseguendo nella lettura si arriva ad affezionarsi a ogni personaggio e a soffrire ogni qualvolta ne viene a mancare uno. Tra tutti il mio preferito é Rico, nonché voce narrante della storia, un ragazzo di 16 anni che ho letteralmente amato per il suo coraggio e la sua forza d'animo. Non posso non citare Laura, Marco e la piccola Angela anche loro parte integrante dell'intera vicenda ai quali si aggiungeranno nel corso della storia, altri protagonisti secondari tra cui: il generale Spike, Gino il mago dei computer <3, Giulia e tanti altri ognuno di essi lascerà un piccolo frammento di loro nel vostro cuore.

Do 5 stelline a questo splendido romanzo e aspetto ansiosa il seguito grazie Angela per avermi fatto apprezzare questa storai a tal punto da arrivare sognarmi Rico la notte <3 <3 <3

E Per finire in bellezza ecco le prossime tappe del blog tour, spero che questa tappa vi sia piaciuta alla prossima


2 commenti:

  1. Non è il mio genere ma la tua recensione mi ha incuriosita.lo aggiungerò alla lista dei libri da leggere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda cara ti assicuro che non te ne pentirai è un YA fenomenale. Nonostate sia la prima volta che la scrittrice si diletta in questo genere è fatto veramente bene

      Elimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...