sabato 30 maggio 2015

La Signora dei Gelsomini di Corina Bomann (Recensione)


TITOLO: La signora dei gelsomini
AUTORE: Corina Bormann
EDIZIONI: Giunti
PAGINE: 476
PREZZO: 11,90

TRAMA: Il sogno d'amore di Melanie sta finalmente per realizzarsi: in estate sposerà Robert e cercherà di diradare i viaggi di lavoro che troppo spesso la tengono lontana da lui, magari anche in vista della famiglia che ha sempre desiderato.

Una terribile notizia però l'accoglie al suo rientro dal Vietnam: poche ore prima, Robert ha avuto un grave incidente d'auto e ora è in coma.

Devastata dal dolore, Melanie cerca conforto nella villa di campagna della bisnonna Hanna. A 96 anni, perfettamente lucida e avvolta in una elegante veste vietnamite, Hanna sa bene quali terribili prove può riservare l'esistenza, e decide di svelare per la prima volta la sua storia. Accompagnando Melanie in un viaggio straordinario e scioccante: dall'infanzia nell'esotica Saigon, dove Hanna fu separata a forza dalla sua amata sorella adottiva, alla giovinezza perduta nella Germani degli anni Venti, dove vivrà un amore immenso e difficile, per poi cercare un nuovo inizio a Parigi come disegnatrice di cappelli. Una vita piena, costellata di dolori ma anche di doni inaspettati: il segreto di Hanna è aver avuto la forze di non arrendersi mai.

Riuscirà Melanie a trovare il coraggio di seguire le orme della bisnonna? E' possibile continuare a lottare, quando la vita sembra averti strappato tutto quello che ami?


Melanie è una fotografa di moda, ha girato il mondo, visitato posti incantevoli, le sue foto vengono pubblicate su numerose riviste e ora, a ventinove anni, con una carriera di tutto rispetto è pronta a compiere il grande passo e sposare l'uomo della sua vita, Robert.

Di ritorno dal Vietnam, dopo un servizio però riceve una brutta notiza, il suo futuro sposo ha avuto un incidente ed ora è in coma, il suo mondo si sgretola e a lei sembra finire tutto così. Giorno dopo giorno si lascia andare, a quel punto, prima della rovina totale sua madre decide di mandarla dalla bisnonna a riprendersi e così, nella deliziosa ed elegante villa in campagna, Melanie cerca di riprendere la sua vita in mano e nel periodo in cui sarà ospite, l'anziana donna decide per la prima volta di raccontarle la storia della sua infanzia, della sorella adottiva di cui mai ha parlato e dei dolori che ha dovuto affrontare.

Una storia commovente ed emozionante, un racconto di un passato difficile.

Riuscirà alla fine Melanie ad essere forte come la bisnonna, che non si è mai arresa alle difficoltà? Robert, tornerà da lei per continuare la loro stupenda storia d'amore, oppure per loro non ci sarà un futuro?

La mia opinione su questo romanzo è certamente positiva, la storia è molto bella ma se devo essere sincera non sono rimasta colpita particolarmente, non mi sentivo coinvolta come capita con altri romanzi, ma questo è un parere puramente soggettivo e non voglio condizionarvi con questo mio commento perché quello che non piace a me, può piacere ad altre mille persone.

Quindi leggete la trama e il pezzo iniziale della recensione e lasciatevi guidare dal vostro cuore, proprio come ha fatto Hanna.
Si ringrazia la casa editrice per la copia del libro



1 commento:

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...