sabato 2 maggio 2015

Fidati di Me di Jessa Holbrook (Recensione)


Titolo: Fidati di me
Autrice: Jessa Holbrook
Pagine: 304
Prezzo € 12
Uscita: 11 marzo 2015

Una storia seria quella tra Sarah, chitarrista, e Dave, voce: non solo fanno parte della stessa band, i Dasa, ma sono anche migliori amici, complici e per giunta fidanzati. Un'intesa perfetta, sì, ma solo sul palco... Quando Sarah diventa improvvisamente l'oggetto delle attenzioni di Will, il ragazzo più popolare della scuola, capisce immediatamente cosa vuol dire essere davvero attratti da qualcuno. Con un fisico da urlo, gli occhi azzurri come il cielo e la fama di seduttore incallito, Will non è solo tremendamente sexy ma è anche intelligente e ironico, e stare vicino a lui provoca in Sarah emozioni finora sconosciute. Basta un bacio, un unico bacio, e il mondo intero si stravolge... Perché con Dave non è mai stato lo stesso? E soprattutto, Will è preso quanto lei? In fondo lui sta con Trish... Ma l 'attrazione è così forte che né Will né Sarah possono resistere e cominciano a frequentarsi all'insaputa dei loro fidanzati. Da una parte la presenza rassicurante di Dave, dall'altra il brivido dell'ignoto con Will: per Sarah sarà un'estate molto difficile...

Per tutti i lettori di Jamie McGuire, per i più giovani... e non solo, una nuova, imperdibile storia d'amore.

Sceneggiatrice e scrittrice americana, Jessa Holbrook si è innamorata della lettura quando aveva sei anni, a tal punto che ha deciso di dedicarsi alla narrativa. In America "Fidati di me" è uscito a capitoli in ebook, e successivamente in paperback.


 

FIDATI DI ME = DIVORARE [ Di-VO-RÀ-RE] : Mangiare con avidità.
E proprio avidamente ho letto questo romanzo, tanto è vero che dal primo capitolo a pag 5

" perchè sembrasse più chic, Tricia Patten , lo aveva chiamato il PARTO DEGLI DEI. Sarebbero dovuti venire tutti in toga. Un bel pò  di pelle nuda e di birra per festeggiare il tempo matto: quasi 27° ad Aprile. Purtroppo in quel periodo furoreggiava the avengers, perciò quella sera, alla casa sul lago, metà delle afroditi, stavano flirtando con un gran numero di Thor..."

Mi sono trovata in men che non si dica, a girare l'ultima pagina di questo romanzo, fresco e avvincente.

Sarah, vive una storia d' amore e artistica con Dave, i due formano una band, dove lei è chitarrista e lui la voce. La loro storia, iniziata al primo liceo, è apparentemente perfetta, ma non pienamente stravolgente per Sarah, che si sente poco considerata da Dave, sopratutto ogni volta che finiscono di esibirsi. Dave  alla fine di ogni concerto, si lascia acclammare da una folla di ragazzine impazzite, mettendo in imbarazzo e in disparte Sarah.

La sera in cui Tricia Patten, li invita a suonare alla sua festa, l atteggiamento solito di Dave, spinge Sarah ad allontanarsi in un angolo appartato, proprio qua, incontra Will "fidanzato di Tricia, bello, ricco e il più in vista della scuola". Per i due sarà attrazione al primo sguardo, entrambi vivranno la sensazione di conoscersi da una vita, e questa attrazione, li porterà ad iniziare una storia clandestina, successivamente, senza poche complicazioni, vivranno la loro storia d amore alla luce del giorno, ma l' ultimo anno di liceo per Sarah, ed il primo di college di Will, li costringerà a vivere il loro grande amore a distanza.

STOP...

Se Sarah e Will, porteranno ad un livello maggiore la loro storia o no, sta a voi scoprirlo  ...
Dal canto mio, dico che ho trovato fidati di me scritto bene, una scrittura che si avvicina alle storie moderne, alla quotidianita, dove facebook, twitter, ecc sono mezzi di comunicazione primari, situazioni e parole, al posto giusto nel momento giusto, Jessa Holbrook, non poteva fare meglio.

Per questo do 5 stelline piene. Prima di salutarvi, vorrei ringraziare la Giunti per avermi dato la possibilità di leggerlo e recensirlo in più vorrei lasciarvi con una piccolo estretto del romanzo


"... Mi aspettavo sempre che l'euforia svanisse, invece non fu cosi. Restavo  senza fiato ogni volta che lo vedevo. Puntualmente, quando si presentava alla mia porta o si affacciava alla sua finestra, pensavo: guardami, amami. E puntualmente lo faceva mandandomi in estasi..."

Bacioni  alla prossima lettura

1 commento:

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...