Info sui cookie usati qui.

menu

Sono In Corso le seguenti iniziative

giovedì 28 aprile 2016

Il Delitto Della Via Accattapane di Margherita Capitò (Recensione)

Buon pomeriggio Entucci, e con grande piacere che vi ripropongo la recensione del romanzo Il Delitto della via Accattapane, lo lessi un annetto fa più o meno in ebook. A marzo la casa editrice giunti lo ha riproposto in versione cartacea ed è stata cosi gentile da inviarmene una copia, presa dall'entusiasmo l'ho riletto ed ecco il risultato ^_^ 

TITOLO: Il delitto della via Accattapane
AUTORE: Margherita Capitò
EDIZIONI: Giunti
PAGINE: 164
Ebook: 4,99
CARTACEO: 12,90

La prima indagine del commissario Sonia Castelbarco alle prese con un omicidio, un giro di droga e un intrigo internazionale. Un thriller dal ritmo serrato che conquisterà i lettori italiani.

Esordio narrativo per Margherità Capitò con un romanzo giallo ambientato in uno dei luoghi più suggestivi della provincia toscana. Un’auto incendiata lungo la via Accattapane, nel mezzo della campagna, tra vigne e oliveti; accanto, il corpo di un uomo, per metà carbonizzato. Una scena a cui la polizia non pensava certo di dover assistere nella tranquilla località turistica di Donoratico.

Il caso vuole che in quegli stessi giorni un nuovo commissario sia approdato nella cittadina: è Sonia Castelbarco ed è appena arrivata dal nord Italia. Nonostante la giovane età, una massa di ricci ribelli e due occhi azzurro mare, Sonia è una donna lontana dagli stereotipi: ama cenare da sola al ristorante, fare lunghe nuotate per schiarirsi le idee, e una squadra tutta al maschile non le fa per niente paura... anzi. Con l’aiuto dell’ispettore Giampiccolo, napoletano dalla battuta sempre pronta, tutt’altro che immune al suo fascino, si getta a capofitto nella sua prima indagine, complicata dall’arresto di Maurizio Venturini, un figlio di papà arrogante e viziato, coinvolto in un giro di cocaina. Ben presto, però, quello che sembrava un banale delitto di droga si colora di tinte più inquietanti: un intrigo mafioso internazionale, in cui si nasconde il peggior malaffare intrecciato alla politica.

In un crescendo di colpi di scena, Il delitto della via Accattapane ci regala un perfetto giallo di provincia dove non mancano momenti di humor e di emozione.

Premetto che non vado matta per i gialli, non è di certo il mio genere, ma le vicende di Sonia mi hanno entusiasmato. Forse sarà per l'ambientazione, la Toscana, una terra che mi piace e che di suo ha già dello straordinario e forse anche per la scrittura fluente e per nulla pesante dell'autrice.

Quando Sonia si trasferisce nella provincia toscana non può di certo immaginarsi che quella per lei sarà un'estate piena e molto "calda". Un grosso omicidio e un giro di droga, di certo in un comune piccolo ci si aspetta di trovare calma e tranquillità, forse alle volte si ha anche paura di annoiarsi perché non vi è mai nulla di nuovo, ma di questo la dottoressa non si dovrà preoccupare perché di misteri da risolvere non le mancheranno di certo.

Prima su tutti riuscirà a scoprire di chi è il cadavere e per quale motivo è stato ucciso? Solo un incidente o è un omicidio premeditato? Qual è il passato di questa persona e perché  ha fatto una fine così barbara? Forse era legato anche lui al giro di droga?

Per svelare tutte queste domande non vi resta che leggere questa avvincente storia piena di misteri e per i più romantici poi non mancherà di certo anche il sapore di un amore.

Un giallo e una storia d'amore sullo sfondo della bella Toscana, un romanzo da leggere.

 
SI RINGRAZIA LA CASA EDITRICE PER L'INVIO DELLA COPIA

1 commento:

  1. questo è senz'altro un altro bel giallo da acquistare grazie mi hai convinta

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...