martedì 11 novembre 2014

Nata sotto il segno dell'amore di Loredana Frescura e Marco Tomatis (Recensione)

Titolo: Nata sotto il segno dell'amore
Autori: Loredana Frescura e Marco Tomatis
Editore: Piemme
Pagine: 197
Prezzo: 15,00 €

Trama: Laura è nata il 14 febbraio, sotto il segno dell'amore: il giorno di San Valentino, mentre i suoi genitori festeggiavano davanti a una torta a forma di cuore, ha deciso di interrompere l'attesa e di venire al mondo. Peccato però che lei, invece, l'amore vero, quello con la A maiuscola, non riesca a trovarlo. E ora che l'officina di suo padre continua a perdere clienti, e per risparmiare anche la gita di classe è a rischio, a Laura sembra che trovare un ragazzo e scoprire l'amore sia diventato ancora più difficile. Ma ci penseranno due occhi color liquirizia a farle cambiare idea, anche se, come in ogni storia d'amore che si rispetti da Romeo e Giulietta in poi, le cose non saranno affatto facili...



Come tutti, anche io sono più invogliata a leggere un libro se il titolo e/o la copertina mi colpiscono.

Ad essere sincera, con questo libro non mi è successo: il titolo mi faceva pensare a una delle solite banali storie d'amore che ci sono in giro e la copertina mi comunicava poco.

Ma com'è che si dice? Mai giudicare un libro dalla copertina! E infatti mi sono dovuta ricredere, pagina dopo pagina, parola dopo parola...

Sono rimasta piacevolmente colpita da questo romanzo. L'amore tra Laura ed Enrico, i due giovani protagonisti, viene messo a dura prova quando entrambi si ritrovano a dover combattere l'oscurità che ha
avvolto i rispettivi genitori, quando la crisi li colpisce.

Vengono usati e il loro dolce e innocente amore rischia di diventare un oggetto. A tratti dolce, a tratti allegra, a tratti triste e commovente, questa storia ci regala una gran bella morale: mai mollare, mai farsi condizionare dagli altri.

Per "vincere" nella vita, dobbiamo portare avanti le nostre idee, i nostri sentimenti, fino in fondo, fino alla fine. Come dico sempre io: se un sogno sembra impossibile da realizzare, allora vuol dire che è quello giusto.

Dobbiamo dar importanza alla piccole cose; sono loro che arricchischino la nostra vita e sono proprio loro che, in momenti difficili, possono regalarci un sorriso. 


Incontriamo molti personaggi nel corso del romanzo e ognuno di loro sarà importante a modo suo e diventerà indispensabile nella vita dei due protagonisti.

Complimenti quindi ai due bravissimi autori che hanno saputo dar vita a una semplice e bellissima storia che scalda il cuore di chi la legge.



Ringrazio la Casa Editrice Piemme per avermi omaggiata di questo libro.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi. E' bene ricordare però che i commenti offensivi o irrispettosi verranno immediatamente cancellati.
Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...